Il trevigiano Stefano Quaggio è il nuovo direttore del consorzio Vini Venezia

La nomina è arrivata nelle scorse ore. Prenderà il posto del presidente uscente Carlo Favero. In programma già numerosi appuntamenti e progetti per valorizzare il consorzio

Stefano Quaggio (Foto tratta da Linkedin)

Trevigiano d’origine con alle spalle una laurea in Scienze e tecnologie Viticole ed Enologiche conseguita all’Università di Padova, un diploma di perito agrario e un’esperienza professionale pluriennale maturata presso Valoritalia srl. E' questo il profilo di Stefano Quaggio, nuovo direttore del Consorzio Vini Venezia. Il consiglio di amministrazione del consorzio veneto ha nominato Quaggio con l’obiettivo di dare continuità all'importante eredità lasciatagli dal suo predecessore Carlo Favero.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Siamo molto felici che Stefano Quaggio abbia accettato questa posizione – ha affermato il presidente del consorzio Giorgio Piazza - e ringraziamo di cuore Carlo Favero per la professionalità e la dedizione con cui ha lavorato sino ad oggi. Abbiamo scelto una figura giovane e dinamica in quanto siamo convinti che il Consorzio Vini Venezia abbia bisogno di nuove energie da spendere sul campo e da mettere al servizio del territorio». «Si tratta di un incarico che mi onora e a cui dedicherò tutto il mio impegno e il mio entusiasmo – ha dichiarato il neo Direttore Quaggio - Ringrazio sinceramente il direttore Favero per il prezioso lavoro che ha svolto sin qui, operato che sono davvero felice di poter proseguire implementando i vari e ambiziosi progetti su cui il Consorzio è impegnato a partire dalla campagna di comunicazione vitivinicola 2019, alla revisione del nuovo disciplinare della Doc Venezia che sarà attivo dalla vendemmia 2019 oltre che al progetto di realizzare due periodici informativi, uno di respiro nazionale e l’altro dedicato agli andamenti delle cinque denominazioni del Consorzio. Abbiamo inoltre in agenda degli importanti appuntamenti a cui il Consorzio parteciperà da vero protagonista, quali Vinitaly, Prowein 2019 e Feel Venice, evento dedicato all’enologia veneta aperto al pubblico».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento