Da Asolo a Vittorio Veneto: nasce la Strada dei marroni e dei sapori dei colli trevigiani

Un percorso tra colli e castagneti per scoprire il valore del territorio. Tra i soci fondatori i Comuni di Miane e Pederobba, la Pro Loco di Combai e il comitato provinciale Unpli

Incentivare lo sviluppo economico del territorio, valorizzare le produzioni agricole, promuovere una moderna imprenditorialità incentrata sul turismo enogastronomico. Sono questi solo alcuni degli obiettivi della neonata “Strada dei Marroni IGP e dei Sapori dei Colli Trevigiani”, costituita ufficialmente nella serata di lunedì 9 dicembre, presso lo studio notarile associato S. Costantino e A. Favarato di Conegliano.

Soci fondatori sono: Comune di Miane, Comune di Pederobba, Comitato Provinciale Unpli - Pro Loco Trevigiane, Associazione Pro Loco Combai, Associazione Pro Loco Comunale di Pederobba, Associazione Produttori dei Marroni di Combai, Associazione Produttori Marroni Della Marca Trevigiana. Tutte realtà di riferimento per il territorio su cui la strada insiste, che hanno deciso di unirsi per dare vita ad un'associazione volontaria e senza nessun fine di lucro, il cui scopo sia l’affermazione dell’identità storica, culturale, ambientale, economica e sociale dell'area dei colli trevigiani. La nuova strada partirà da Asolo, passerà ai piedi del Monte Grappa per poi attraversare il Monfenera, il Cesen ed arrivare al Vittoriese; un percorso attrezzato lungo il quale il visitatore sarà guidato dalle indicazioni su mete turistiche ed ambientali, castagneti, B&B, aziende agricole e tutto ciò che il territorio offre. Incentivare, valorizzare e pubblicizzare il territorio, promuovendo le produzioni locali in tutti gli aspetti, sarà infatti il primo impegno della “Strada dei Marroni IGP e dei Sapori dei Colli Trevigiani”. Un obiettivo importante che sarà raggiunto solo grazie all'impegno di tutti gli attori del territorio che vorranno aderire al progetto, primi fra tutti i produttori locali, le attività di ristorazione e turistiche, le imprese artigiane e commerciali, i consorzi di tutela e di promozione turistica, le associazioni di categoria, gli istituti scolastici ed ogni realtà che intenda essere parte attiva nella promozione dei Colli Trevigiani. Un percorso ambizioso, il cui primo e più importante passo, è stato finalmente compiuto.

Strada Marroni-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Malore improvviso in casa porta via alla vita Irene, 46enne madre di famiglia

  • Blitz antidroga della polizia locale sui bus degli studenti del "Turazza"

  • Movida trevigiana sotto controllo: stangato un locale etnico con all'interno 25 pregiudicati

Torna su
TrevisoToday è in caricamento