Settimana della gastronomia italiana, gli studenti del Beltrame volano in India

Un premio conquistato lo scorso anno, nella gara nazionale tra istituti alberghieri, dalla studentessa Giada Moras con l'antipasto: "Asparagi e territorio, abbinamenti e consistenze"

Saranno gli studenti dell'istituto Beltrame di Vittorio Veneto a rappresentare l’enogastronomia trevigiana a Calcutta, in India, per la settimana della gastronomia italiana. Un premio conquistato lo scorso anno, nella gara nazionale tra istituti alberghieri, dalla studentessa Giada Moras, preparata dalla docente Roberta Marcon e dal team formato dai docenti Tullio Marchi e Giuseppe Ingletto.

È di Giada, infatti, dell’antipasto “Asparagi e territorio, abbinamenti e consistenze” che vedeva, tra gli ingredienti protagonisti oltre agli asparagi verdi e bianchi e allo storione del Sile, anche la rinomata Casatella Trevigiana Dop di Latteria Soligo. Un piatto che ha saputo suscitare interesse e ammirazione tra i giurati che hanno assegnato a Giada, oltre che un ottimo punteggio, anche l’onore di rappresentare l’Istituto a Calcutta dove, insieme ad altri studenti e docenti italiani, terrà delle lezioni in collaborazione con studenti indiani dell’IIHM in occasione della settimana della cucina italiana. E a Calcutta, Giada (che sarà accompagnata dalla dirigente, la dottoressa Cavallini) presenterà il piatto vincitore e i pregiati ingredienti che lo compongono, primo fra tutti la prestigiosa Lea Casatella Trevigiana Dop, uno dei prodotti più preziosi di Latteria di Soligo, vero simbolo del territorio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento