Concorso "Formaggi di fattoria del Veneto": trionfano i prodotti trevigiani

Conclusa la nona edizione del concorso dedicato ai migliori prodotti caseari di fattoria del Veneto. Giancarlo Coghetto: «Ogni anno più alta la qualità dei latticini in concorso»

Il Premio “Miglior Formaggio di Fattoria”, destinato al prodotto che più rappresenta le caratteristiche casearie della tradizione veneta, è andato quest’anno al Rustico di Asolo dell’azienda agricola Muncio di Luca Reginato (con sede a Fonte), un formaggio a latte vaccino crudo realizzato con fermenti naturali aziendali, curato e originale nella forma, con una pasta di ottimo aspetto e un aroma complesso (95 punti su 100).

Il premio “Casaro di Fattoria dell’anno 2019” è stato assegnato ad Andrea Fighera di Vaka Mora (Sala di Istrana), azienda cha ha ottenuto il miglior punteggio, considerando tutti i prodotti presentati al concorso. Si è conclusa, così, con grande soddisfazione la 9° edizione del Concorso Formaggi e latticini di fattoria del Veneto 2019, organizzato da Le Fattorie dei Sapori Veneti in collaborazione con Associazione Veneta Allevatori e la 42° Festa dell’Agricoltura di Istrana. In quest’occasione, il 19 settembre, presso la libreria Lovat di Villorba, il pubblico partecipante ha votato anche per la Ricotta Bontà di Fattoria 2019 e Formaggio Bontà di Fattoria 2019: i vincitori saranno premiati il prossimo 19 ottobre a Mogliano Veneto, al Festival delle Regioni, che vedrà tra i partecipanti anche il gruppo Le Fattorie dei Sapori Veneti. Le commissioni tecniche, guidate da Giancarlo Coghetto dell’Associazione Veneta Allevatori e coordinatore de Le Fattorie dei Sapori Veneti, hanno valutato i prodotti caseari presentati da 26 aziende del Veneto, per un totale di 32 yogurt, 17 ricotte e 62 formaggi. La valutazione, condotta alla cieca secondo le tecniche di esaminazione Onaf, ha visto la partecipazione di giornalisti, casari, maestri assaggiatori ONAF, rappresentanti di Slow Food Treviso e appassionati. I premi sono stati assegnati durante la cena di gala organizzata durante la 42° Festa dell’Agricoltura di Istrana: Mara Tocchetto, presidente del Comitato Fiera, assieme al suo staff, ha proclamato i vincitori.

«In questa edizione – ha affermato Coghetto – si è riconosciuto un generale innalzamento del livello qualitativo dei prodotti proposti. Un miglioramento grazie a un impegno costante e da un’imprescindibile e meticolosa cura nell’igiene e nell’ordine in caseificio, ma anche grazie a un confronto tra i produttori sempre più frequente e all’acquisizione di maggiori competenze tecnologiche e biochimiche». Grande soddisfazione per i risultati è stata espressa dall’assessore alle attività produttive del Comune di Istrana, Luciano Fighera, da sempre impegnato nel dare supporto alla crescita della manifestazione, e dal Presidente Associazione Veneta Agricoltori, Ludovico Giustiniani, il quale ha ribadito nel corso delle premiazioni che la collaborazione continuerà. Il prossimo appuntamento, che vedrà la partecipazione de Le Fattorie dei Sapori Veneti, sarà il 28 e 29 settembre a Villa Contarini a Piazzola sul Brenta, in occasione della XV edizione del Concorso Caseus Veneti.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento