Danza: prima edizione del corso estivo di alto perfezionamento

Full immersion di danza moderna per aspiranti insegnanti e danzatori dal 30 giugno al 6 luglio a Treviso

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Per la prima volta in assoluto, Progetto Danza presenta un corso full immersion di danza moderna rivolto a maestri, aspiranti maestri e danzatori. Il corso nasce dalla collaborazione di maestri di provenienza, esperienza e formazione diversa e si arricchisce anche della monografia sul linguaggio coreografico del Maestro e Coreografo Gigi Caciuleanu. “Il corso ripercorre il ciclo della Pedagogia del Movimento, - spiegano Ornella Camillo e Anna Martinelli, direttrici artistiche di Progetto Danza - dalla fase propedeutica a quella tecnica, utilizzando in primis il concetto di condivisione di punti di vista ed esperienze. La scelta di collaborare con più docenti,- proseguono - è motivata dal fatto che, nella nostra esperienza, consideriamo la condivisione dei materiali didattici una sorgente di nuove idee e strategie da adattare alle personali esigenze. Un approccio che non preveda il semplice riutilizzo di “pacchetti didattici” ma lo scambio di strategie, metodologie e tecniche didattiche efficaci a promuovere l'apprendimento di contenuti e competenze e a costruire un patrimonio comune di conoscenza da integrare e rivedere continuamente. Abbiamo pensato al Maestro Gigi Caciuleanu per la sua genialità e la sua unicità”- concludono - . Il corso affronta un lavoro teorico e pratico sulla metodologia per fornire strumenti pedagogici funzionali all’analisi delle strutture tecniche e stilistiche della lezione e all’elaborazione di un processo didattico con obiettivi a breve e lungo termine. Tra i docenti, alcuni membri del corpo insegnanti che da diversi anni collabora con Progetto Danza Treviso sia per lo Stage Internazionale che si tiene d'estate, sia per il Concorso Internazionale che si tiene a Castelfranco Veneto giunto alla sua XVIII edizione del 2019 e che per quest'anno si è svolto a maggio. Con Fernando Lazaro (co-direttore di Danza 180° di Madrid, vanta esperienze teatrali e televisive come ballerino, insegnante al Conservatorio di Danza di Madrid e collabora con importanti centri coreografici in Spagna), sulla base della struttura codificata della danza Moderna, si svilupperanno diversi percorsi tecnici/ stilistici per costruire pedagogicamente una lezione attuale di danza moderna. Gli obiettivi saranno: analisi, costruzione, didattica, pratica dei temi trattati. Con Carl Portal (ha partecipato a diversi festival e programmi televisivi come “The star Academy” e ha lavorato nella moda con personalità come Yohji Yamamoto e Jean Paul Gaultier) si analizzerà la struttura della lezione in relazione alle diverse fasce d' età degli studenti, soffermandosi a livello metodologico sulle strategie di insegnamento e sulla consapevolezza dei parametri Corpo- Spazio- tempo. Gli obiettivi saranno: ricerca ed analisi delle “parole chiave” nella trasmissione, consapevolezza del movimento in rapporto ai motori, al tempo ed allo spazio. Con Claudia Rossi (Maestra, coreografa internazionale nota per le sue partecipazioni televisive in prime-time di Rai e Mediaset), partendo dal concetto di struttura come sistema complesso ed organico, si analizzerà a livello metodologico la costruzione di una lezione, ponendo l’accento sulle funzioni e relazioni degli elementi che la compongono. Gli obiettivi saranno: ricerca ed analisi dei sistemi compositivi, strutture, funzioni e relazioni. Col Maestro e coreografo Gigi Caciuleanu, invece, si intraprenderà una monografia sul linguaggio coreografico sulle sue coreografie. Caciuleanu è originario di Bucarest ed è una delle più originali personalità della danza contemporanea. E' stato allievo presso il Bolshoi e ha danzato come solista nei teatri più prestigiosi del mondo. Man mano plasma il suo stile staccandosi da quello accademico, collezionando vari premi nei concorsi internazionali più prestigiosi. Partendo dal libro di Caciuleanu “VENTO, VOLUMI, VETTORI” e quindi dall'idea che l'aspetto dinamico è soltanto la parte emergente dell'iceberg del Movimento Danzato, la monografia del coreografo, è stata pensata in 7 moduli, con la seguente struttura: Giorno 1. Introduzione / Considerazioni generali / Sistema di corrispondenze e analogie / Utilizzazione di un linguaggio combinato tra « formulazioni del tipo fisico-matematico » e una « simbologia poetica » / Riflessioni sulla differenza e le corrispondenze tra il Gesto e il Movimento. Giorno 2. « Vento » - Energia e Energie / Respirazione / Fluidità e/o immobilità Giorno 3. « Volumi » corporei - una « Para-Anatomia » personale. Giorno 4. « Volumi » spaziali - Spazio e Spazi / la diversificazione dello spazio. Giorno 5. « Vettori » : Cammini / Spostamenti - Percorsi / Fraseologia coreografica. Giorno 6. Livelli del pensiero coreografico. Giorno 7. Ricapitolazione / Conclusioni. Ogni giorno di workshop sarà composta di tre parti: Lezione Pratica, Lezione Teoretica, Domande e risposte. Al termine del corso verrà rilasciato un attestato di partecipazione. I professionisti terranno le loro lezioni dalle ore 13:00 alle 20:00 presso la sede di Progetto Danza in Piazza San Francesco n.1/7 a Treviso. Per informazioni e iscrizioni: www.progettodanza.org

Torna su
TrevisoToday è in caricamento