Convegno su moda e design made in Italy al teatro accademico di Castelfranco

Mercoledì 23 ottobre dalle ore 17.30 tavola rotonda sulla moda e il design italiani al Teatro Accademico per la quarta giornata della settimana della creatività e dell’innovazione promossa da Innovation Future School. Ingresso libero

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Treviso Creativity Week, il festival promosso da Innovation Future School che unisce creatività, giovani e imprese, finalizzato a promuovere i giovani creativi e gli appassionati innovatori del NordEst è in pieno fermento. Domani, mercoledì 23 ottobre appuntamento alle 17.30 al Teatro Accademico di Castelfranco Veneto per la tavola rotonda dal tema “Made in Italy, moda e design: leve di rilancio del territorio”. A salire sul palco ci saranno i relatori Sabrina Meneghello, ricercatore CISET, Centro internazionale di studi sull'Economia turistica di Ca’ Foscari, Pierangelo Bressan, presidente Garmont International, Elisabetta Armellin, fondatrice V°73, Giampaolo Allocco, titolare di Delineodesign, Albino Celato, fondatore De Castelli e Giorgio Rossi, presidente Gruppo COIN spa. Conclude il convegno l’assessore al turismo Gianfranco Giovine. Ingresso libero su prenotazione: www.trevisocreativityweek.it e sulla pagina FB @TVCreativityWeek. Ed ecco tutti i prossimi appuntamenti di TCW19. Giovedì 24 all’ex convento di San Francesco di Conegliano dove si svolgerà la tavola rotonda “Agroalimentare Made in Italy: nuovi trend e nuove opportunità” finalizzata a raccontare e valorizzare alcune imprese del settore che a fianco del brand Prosecco stanno costruendo e sviluppando nuovi mercati, puntando su qualità, territorialità e creatività. Imperdibile la giornata di venerdì 25, focus di questa terza edizione, con la programmazione di tre tavole rotonde all’Auditorium Sant’Artemio. La prima è “Nuove competenze richieste dal mercato e dalle nuove dinamiche”, un incontro in cui i ragazzi delle scuole superiori si confrontano con imprenditori ed esperti della materia. La mattinata si concluderà con la premiazione dei tre studenti che avranno posto le domande più interessanti e la consegna del premio special “Student For Innovation 2019” alla startup più votata dai ragazzi. Segue "Creativity Europe” con il supporto di Ca’ Foscari Alumni e con due special guest come l’economista Carlo Cottarelli e l’avv. Bruno Barel per una riflessione sulle modalità con cui Istituzioni e Politica possono diventare strumenti di valorizzazione del Made in Italy e della creatività delle imprese e degli imprenditori italiani. Seguirà la tanto attesa finalissima del Premio Creativity Startup, in cui si sfideranno a colpi di pitch le tre startup selezionate tra le 10 finaliste che nel corso dell’intera giornata saranno a disposizione dei giudici e del pubblico per farsi conoscere e far apprezzare il proprio progetto imprenditoriale. Sabato 26 è tutto all’insegna di donne e giovani: la mattina il “Premio Donna 2019”, il riconoscimento che vuole promuovere, incentivare e sostenere personalità femminili di spicco della regione del Veneto che con intuito e coraggio si sono distinte nei diversi settori, dall’economia alla cultura, dall’ambito sociale a quello artistico, sia localmente che a livello nazionale. Nel pomeriggio spazio ai giovani con una tavola rotonda in cui ragionare sul ruolo della comunicazione digitale e come usarla (e difendersi) ai tempi di Facebook e Instagram. Infine, domenica 27, due sono gli appuntamenti che concludono il festival, la caccia al tesoro che metterà alla prova la creatività e l’ingegno di grandi e piccini per risolvere enigmi ed indovinelli sparsi per la città di Treviso e la tavola rotonda all’auditorium Stefanini dal titolo “Treviso: ma quanto sei creativa” con la partecipazione e le testimonianze di tutte le realtà festivaliere di Treviso che danno voce alla Creatività della Marca Trevigiana.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento