Coronavirus, nasce la piattaforma per creare il proprio negozio online in 5 giorni

L'ha creata il trevigiano Roberto Buzzatti, esperto di social media management residente nel Principato di Monaco. Un aiuto facile e concreto per i commercianti in difficoltà

Arriva dal mondo dei social network un nuovo aiuto per tutti i negozianti che in questi giorni di emergenza legata al Coronavirus hanno dovuto chiudere la propria attività.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il trevigiano Roberto Buzzatti, esperto di comunicazione sui social, ha creato con ImBrand Srls una piattaforma che consente ai commercianti di avere in 5 giorni il proprio negozio online perfettamente funzionante e promosso sui social media in modo professionale. I negozianti che non hanno ancora aperto un sito per promuovere la loro attività affidandosi a questo sistema possono tornare a vendere i loro prodotti pubblicizzandoli in rete e organizzando vendite a domicilio. La piattaforma si chiama SubitoEcommerce e, per ogni attività che contribuirà a far andare online, devolverà alla Regione Lombardia una quota fissa di 400 euro per aiutare gli ospedali alle prese con l'emergenza sanitaria del Coronavirus. Buzzatti specifica che «Il contributo che richiediamo per la realizzazione della piattaforma è un prezzo forfettario che include tutto senza offrire margine alla nostra società che, al contrario, impegna tutto il plafond nell'acquisto dei servizi necessari come la promozione sui social media per due mesi con sponsorizzazioni, la registrazione del dominio, l’hosting, il modulo e-commerce, i costi di sviluppo e grafica e l’assistenza telefonica e email erogata direttamente da noi, me compreso. Senza dimenticare la donazione di 400 euro».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento