Male di vivere, imprenditore 60enne si uccide

Tragedia nella prima mattinata di oggi a Liedolo di San Zenone degli Ezzelini. Inutili i soccorsi del Suem 118. Sul posto i carabinieri di Castelfranco

Tragedia all'alba di oggi, mercoledì, a Liedolo di San Zenone degli Ezzelini. Un imprenditore 60enne, proprietario di un allevamento nella zona, sposato e con figli, si è tolto la vita esplodendosi un colpo di pistola alla testa mentre si trovava nel giardino della sua abitazione. A spingerlo al gesto estremo un forte stato di prostrazione dovuto alla recente scomparsa della madre che viveva con l'uomo ed è mancata alcuni mesi fa. Purtroppo inutile l'intervento degli infermieri del Suem 118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ora indagano sull'episodio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia da "Ciao bei": aiuto cuoco muore per un malore

  • Detrazioni fiscali: tracciabilità obbligatoria per le spese del 2020

  • Diabete e retinopatia, il prof. Bandello: "Siamo all'avanguardia, ma ancora pochi screening"

  • Chiudono "Rosa e Baffo" e pub "Rosa": piazza di Bonisiolo deserta

  • Attacco cardiaco porta via alla vita Maria Fernanda, giovane mamma 31enne

  • Lanciamissili abbandonato in un fossato, giallo a Ponzano Veneto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento