Male di vivere, imprenditore 60enne si uccide

Tragedia nella prima mattinata di oggi a Liedolo di San Zenone degli Ezzelini. Inutili i soccorsi del Suem 118. Sul posto i carabinieri di Castelfranco

Tragedia all'alba di oggi, mercoledì, a Liedolo di San Zenone degli Ezzelini. Un imprenditore 60enne, proprietario di un allevamento nella zona, sposato e con figli, si è tolto la vita esplodendosi un colpo di pistola alla testa mentre si trovava nel giardino della sua abitazione. A spingerlo al gesto estremo un forte stato di prostrazione dovuto alla recente scomparsa della madre che viveva con l'uomo ed è mancata alcuni mesi fa. Purtroppo inutile l'intervento degli infermieri del Suem 118 che non hanno potuto far altro che constatare la morte dell'uomo. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che ora indagano sull'episodio.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Lega, è partita la corsa alla poltrona di Zaia

  • Vesuvio a rischio eruzione: il Veneto potrebbe ospitare i napoletani sfollati

I più letti della settimana

  • Astronave aliena atterra a Ca' Tron: il video fa il giro del web

  • Tragedia sul Piave, si tuffa in acqua e viene trascinato via dalla corrente

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Travolto da un'auto mentre cammina a bordo strada, muore un 67enne

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Semina il panico in città, poi punge con una siringa un carabiniere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento