Tragedia del male di vivere a Resana: imprenditore si suicida nel suo laboratorio

A trovare il corpo esanime dell'uomo, sabato sera alle 19.30 in via Gallinelle, i carabinieri della locale Stazione. Il commerciante era noto in città per la sua rivendita di lampadari

Tragedia del male di vivere sabato sera intorno alle 19.30 in via Gallinelle a Resana. Il corpo di un noto commerciante della zona, nel settore dei lampadari, è stato infatti trovato senza vita all'interno del proprio laboratorio. L'uomo, un 60enne pensionato del posto, si era difatti suicidato poco prima dopo un lungo periodo di difficoltà personali. A scoprire il corpo dell'imprenditore i carabinieri della locale Stazione.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma alla locanda Righetto: 28enne trovata senza vita nella sua stanza

  • Indagine sull'ex comandante dei carabinieri di Castelfranco, l'inchiesta si allarga

  • Autotrasporti: in arrivo i rimborsi per i costi delle patenti professionali

  • Ordina uno spritz con gli amici: muore a 59 anni stroncato da un infarto

  • Grave schianto tra una moto e un'auto: il centauro finisce all'ospedale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

Torna su
TrevisoToday è in caricamento