Rivoluzione Benetton, dichiarati 228 esuberi a Ponzano e Castrette

Sono in totale 450 gli esuberi annunciati da Benetton Group tra Italia e estero, 228 solo tra Ponzano Veneto e Castrette. L'azienda ha dichiarato che entro il 31 marzo in Italia verranno assunte altre 280 persone nel ramo commerciale

Secchiata d'acqua gelida sulle sedi produttive Benetton di Ponzano Veneto e Castrette.

Durante l'incontro di mercoledì tra i vertici dell'azienda e i sindacati il Gruppo ha annunciato gli esuberi che riguarderanno gli stabilimenti, con cifre ben superiori alle prime stime diffuse.

228 LICENZIAMENTI - Dei 450 tagli previsti tra Italia ed estero nell'ambito del piano di trasformazione del gruppo Benetton, 228 coinvolgeranno i due poli trevigiani. Si tratta soprattutto di impiegati e tecnici, figure legate ad aree e tipologie di prodotto non ritenute più strategiche per l'economia dell'azienda.

Il progetto di Benetton rischia di avere pesanti conseguenze anche sul'indotto, in quanto il Gruppo ha intenzione di rescindere una serie di commesse rispetto ad alcune decine di laboratori terzisti italiani.

Villa Minelli ha precisato di non stare mettendo in atto una delocalizzazione della produzione, e lo dimostrerebbero i tagli previsti anche oltre confine, bensì una radicale trasformazione dell'azienda, dettata dal forte calo del fatturato (intorno ai 200 milioni di euro) rispetto all'esercizio precedente.

Tuttavia entro il 31 marzo il Gruppo ha annunciato l'assunzione di 280 dipendenti che andranno a potenziare la rete distributiva.

I SINDACATI - Dopo la conclusione dell'incontro tra le parti, negli stabilimenti trevigiani si sono tenute delle assemblee per mettere al corrente i lavoratori dei risultati della riunione e discutere il da farsi.

I sindacati si sono detti preoccupati per la rivoluzione progettata dall'azienda di Ponzano, cbe sembra voler porre fine a ogni quota produttiva del gruppo rimasta in Italia per diventare, di fatto, una società di commercializzazione di prodotti progettati e disegnati all'estero.

Alla trattativa con il Gruppo partecipano anche i segretari nazionali delle organizzazioni dei tessili e i confederali hanno già anticipato che respingeranno qualsiasi licenziamento.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Virus incurabile, cantante trevigiana muore a 51 anni

  • Dispositivo anti telelaser in auto, maxi multa per un 32enne

  • Frontale tra auto lungo la Postumia: 5 le persone ferite, una è grave all'ospedale

  • Suicidio all'Hotel Treviso, 47enne trovato senza vita nella sua stanza

  • Malattia incurabile, farmacista perde la vita a 57 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento