Adottiamo un lavoratore: l'iniziativa di Alternativa e Alternativa Ambiente

Il progetto delle cooperative di Vascon di Carbonera nasce dalla volontà di fornire soluzioni concrete alla crisi che investe aziende e imprese sociali

"Adottiamo un lavoratore": è il titolo del progetto proposto all'assemblea di fine anno delle Cooperative Alternativa e Alternativa Ambiente di Vascon di Carbonera "per trovare delle soluzioni concrete, seppur parziali, a questa grave crisi che attanaglia le nostre aziende, comprese le imprese sociali".

"Su indicazione dei consigli di amministrazione - spiegano le cooperative - è stato portato in discussione un argomento di grandissima attualità: la crisi occupazionale, un tema che ci tocca da vicino".

"Molti dei nostri soci - proseguono - sono approdati in cooperativa proprio a seguito della perdita del proprio posto di lavoro e anche per difficoltà nel reperimento di una prima occupazione a causa del proprio status di persona disagiata, carcerata, tossicodipendente o svantaggiata nelle sue forme più ampie".

Nel corso dell'assemblea "sono state fatte numerose proposte per cercare nuove strade con l'obiettivo di creare nuovi posti di lavoro", tra queste alcuni interventi sulle ore straordinarie, la costituzione di un fondo di solidarietà, un contributo stabile sul prezzo del pranzo e del caffé, alcune manifestazioni culturali a sostegno dell'iniziativa.

"In questo modo - secondo i promotori dell'iniziativa - si potrebbe concretizzare una raccolta fondi di circa 150.000 euro, una cifra che darebbe una risposta occupazionale con assunzione a part-time ad almeno una decina di persone in difficoltà per tutto il 2013, nell'attesa che questo tempo passi".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ora i consigli di amministrazione entro la metà di gennaio formalizzeranno la proposta di progetto che verrà ulteriormente portata alle assemblee dei soci per l'approvazione. (ANSA)

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento