L'Agenzia Generale di Montebelluna prima B Corp veneta del settore assicurativo

L’agenzia generale di Montebelluna si appresta a diventare la prima B Corp veneta del settore assicurativo e promuove un convegno sulla produzione di valore oltre la ricchezza

Prestando attenzione alle azioni che spingono il mondo economico verso un nuovo paradigma che rimetta al centro l’uomo e l’ambiente, promuovendo un’economia civile che sposti l’attenzione dal profitto personale al profitto condiviso, dall’utilità al senso etico, dall’individualismo al benessere condiviso, martedì 18 giugno 2019 l’agenzia coinvolgerà pubblico e professionisti in un incontro dedicato alla nuova cultura economica. 

Interverranno l’economista Stefano Zamagni e il docente di economia politica Massimiliano Marzo e verranno proposte come esempio delle best practice locali. Il tessuto imprenditoriale veneto, e trevigiano in particolare, sta ancora subendo i contraccolpi della crisi economica, ma sta anche maturando una nuova visione di crescita che fa dell’attenzione a clienti e dipendenti il proprio punto di forza: per approfondire la tematica e le best practice locali martedì 18 giugno alle 16.30 al BHR Best Western Premium Treviso Hotel (Quinto di Treviso) l’Agenzia Generale di Montebelluna di Generali Italia, che si appresta ad essere riconosciuta come la prima B Corp (Benefit Corporation) veneta nel settore assicurativo, promuove il convegno L’Economia del BenEssere. Per rispondere alle esigenze di imprese e cittadini e alle molte domande sul futuro dell’economia, che non può prescindere dal benessere di tutti gli attori coinvolti, l’Agenzia Generale di Montebelluna organizza un incontro dedicato ad analizzare le strategie e gli effetti pratici del “nuovo pensiero economico” e lo fa dando voce a due studiosi di primaria importanza nazionale del fenomeno delle società benefit, Stefano Zamagni, già docente di economia politica all’Università di Bologna e ora presidente della Pontificia Accademia delle Scienze Sociali, e Massimiliano Marzo, professore di Economia Politica all’Università di Bologna, che saranno coordinati dal giornalista e scrittore Maurizio Crema.

Non mancherà uno sguardo alla specificità del tessuto economico locale con la presentazione di alcune best practice: si potrà così comprendere come un territorio per tradizione votato alla produzione stia gradualmente evolvendo verso un modello che privilegia il benessere dell’ambiente e delle persone, per passare da Pil - Prodotto interno lordo a Bil - Benessere interno lordo. Un focus specifico sarà dedicato al Movimento delle BCorp, che oggi spinge il mondo economico verso un nuovo paradigma fondato sull’etica, sulla consapevolezza e sulla sostenibilità, obiettivi che anche l’Agenzia Generale di Montebelluna ha deciso di perseguire, iniziando il percorso di certificazione BCorp. «Essere B Corp significa innanzitutto prendersi cura del prossimo – dichiarano i Soci dell’Agenzia Generale di Montebelluna – operando su due fronti. Da un lato vuol dire dedicare attenzione al cliente, rispettando le sue esigenze, ascoltando le sue necessità e mettendolo al centro delle nostre attenzioni, e dall’altro presuppone di supportare il lavoro dei nostri collaboratori, favorendo un clima in cui si sentano liberi di esprimersi al meglio, curandone la crescita professionale e favorendo un equo bilanciamento tra la vita lavorativa e famigliare. Proprio per rendere ufficiale il nostro percorso abbiamo iniziato a gennaio 2019 l’iter di certificazione B Corp: siamo i primi in Veneto nel settore assicurativo e speriamo di essere d’esempio alle molte imprese sul territorio».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

  • Fondi di caffè: non gettarli, ti sorprenderanno!

Torna su
TrevisoToday è in caricamento