ANGI e Unioncamere Veneto: innovazione e sinergia a favore delle giovani eccellenze

Importante incontro volto alla creazione di una proficua sinergia tra l’ANGI - Associazione Nazionale Giovani Innovatori e Unioncamere Veneto per valorizzare i giovani e le eccellenze territoriali

Nella splendida sede del Parco Scientifico Tecnologico a Venezia Mestre sede di Unioncamere Veneto, si è svolto l’incontro tra l’ANGI - Associazione Nazionale Giovani Innovatori e Unioncamere Veneto con l’obiettivo di portare avanti una collaborazione proficua e concreta mirata a valorizzare i giovani e le eccellenze territoriali.

L’incontro ha visto la presenza di Mario Pozza Presidente di Unioncamere del Veneto e Consigliere di Assocamerestero, Mattia Carlin Vicepresidente dell’ANGI - Associazione Nazionale Giovani Innovatori e Antonio Ferrieri Consigliere Nazionale ANGI.

Il Presidente di Unioncamere del Veneto Mario Pozza ha comunicato: “Lieto dell’incontro avuto con il Vicepresidente nazionale giovani Innovatori con responsabilità per il Veneto - Angi  Mattia Carlin e con il consigliere Nazionale Antonio Ferrieri, rinnovo la disponibilità per una futura collaborazione”. 

Mattia Carlin, Vicepresidente ANGI con responsabilità per la Regione Veneto, sottolineando il profondo rapporto di stima reciproca con il presidente Pozza ha commentato così: “Credo che ANGI assieme ad Unioncamere nel Veneto possa favorire le eccellenze di questo territorio, in tutti i settori apportando quel valore aggiunto che ci viene riconosciuto dalla qualità dei nostri membri e dai vari stakeholder nazionali ed internazionali. Auspico a breve un evento prestigioso con il supporto di Unioncamere Veneto con la presenza e speciale partecipazione di alcune delle più importati realtà del territorio".

I dati statistici mostrano la forza della regione Veneto sotto molteplici aspetti: più di 60 miliardi di euro di export in cui il Veneto è un’eccellenza per valore di esportato nell’ambito di automazione e meccanica, agroalimentare, abbigliamento e moda fino alle nuove tecnologie digitali. I cluster produttivi regionali, capillarizzati tra le maggiori città del territorio, hanno saputo proseguire nel tempo la loro crescita ed espansione. Ed anche il turismo registra numeri importanti con oltre 10 milioni di arrivi sono nella città di Venezia e più di 6 miliardi di euro di spesa turistica degli stranieri nella regione.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Morto in mare a Jesolo: indagati due bagnini

  • Autostar vende a prezzo ridotto le auto danneggiate dal maltempo

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Malore improvviso alla guida, auto si ribalta: marito e moglie in ospedale

Torna su
TrevisoToday è in caricamento