Salute: il viaggio di AXA e Banca Mps fa tappa a Padova

Tra le iniziative presentate, le cabine mediche che AXA ha messo a disposizione dei clienti della Banca, in via sperimentale, per eseguire in autonomia 14 esami diagnostici, da condividere con il proprio medico di fiducia

“La Salute prima di tutto” è il titolo del ciclo di incontri organizzato dal Gruppo AXA Italia e Banca Monte dei Paschi di Siena che ha fatto tappa a Padova. Al centro del dibattito, il rapporto degli italiani con la salute e il benessere, partendo da un’indagine condotta dall’Istituto di ricerca Episteme che ha evidenziato i nuovi bisogni in ambito assistenza e prevenzione, ispirando così l’introduzione di nuovi servizi a valore aggiunto che vanno “oltre l’assicurazione”.
Tra le richieste più impellenti in questo ambito, emergono maggiormente per gli abitanti del Nord-Est, rispetto ai vicini abitanti del Nord Ovest, quelle legate ai servizi per la famiglia, come il supporto in casa (28,3%) o per i figli (17,8%) in caso di problemi di salute, sebbene le priorità restano, anche per loro, la possibilità di poter contare su un interlocutore di riferimento a disposizione (la pensa così il 36,7%) e su servizi per abbattere i tempi di attesa (per esami/visite/intervento/riabilitazione) con il 30,3%.
Vi è inoltre grande interesse nei confronti delle nuove frontiere della tecnologia associata alla salute, tra cui postazioni ipertecnologiche diagnostiche (79,4%), dispositivi indossabili (74,6%), fino al robot per l’assistenza domestica di anziani o persone con problemi di mobilità (72,3%) o la telemedicina (69,8%). L’89.7% richiede di avere una “cartella clinica online”. A questo si aggiunge l’apertura verso nuovi servizi che possono essere offerti dalle assicurazioni come il recapito diretto della ricetta in farmacia (84.3%), la consegna del farmaco a domicilio (86.8%), la possibilità di consultare un medico h24 al telefono (90.2%).
L’elemento cruciale nel rapporto con la salute resta il fattore tempo, con un ruolo chiave assegnato alle assicurazioni: l’88.7% degli intervistati chiede un aiuto per l’abbattimento dei tempi di attesa per esami e interventi, e il 92.4%, servizi per la gestione delle malattie croniche (monitoraggio e assistenza). In un contesto in cui cambiano i bisogni legati alla salute e in cui si delinea una così grande apertura verso le frontiere della Telemedicina, AXA e Banca Monte dei Paschi di Siena hanno voluto essere i primi a proporre servizi ad alto contenuto tecnologico e vogliono giocare un ruolo di primo piano nell’introdurre velocemente nuove soluzioni che vadano oltre l’assicurazione tradizionale e rispondano al modo in cui si consuma oggi la sanità.
AXA e Banca Monte dei Paschi di Siena sono pionieri, grazie al lancio, un anno fa, del prodotto Assistenza 360 che include i servizi di invio della ricetta medica in farmacia, il recapito a domicilio dei farmaci e il video consulto medico 24 ore su 24, oltre a servizi di assistenza personalizzati, come un fisioterapista o un infermiere a domicilio (https://www.axa-mps.it/assicurazione-sanitaria). E la spinta all’innovazione prosegue con l’integrazione a breve del video consulto con le prestazioni specialistiche (come pediatra, cardiologo, ginecologo, ortopedico) e nuovi servizi di assistenza come l’accompagnamento alle visite e alle terapie mediche.
A questo ecosistema di servizi si aggiunge una novità ancora più d’avanguardia: si tratta della sperimentazione, anche nella filiale di Banca Mps di via VIII febbraio a Padova, di una cabina medicale in grado di eseguire un primo screening del proprio stato di salute in autonomia, con ben 14 esami diagnostici, dalla pressione, all’esame della vista e dell’udito e molto altro, da condividere poi con il proprio medico di fiducia per eventuali approfondimenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Laurea in Medicina a Treviso: Governo impugna la legge del Veneto

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Apre a Oderzo il Würth Store, negozio con oltre 5 mila prodotti professionali

  • A 25 anni rileva un ristorante e apre una pizzeria per giovani e famiglie

  • Ricerche sui terremoti, trevigiano premiato dall’ETH di Zurigo

  • Malore fatale mentre è a casa dell'amico, muore a 23 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento