Banca della Marca, trend positivo: aumentano finanziamenti ai privati

Il presidente: "I dati del secondo trimestre del 2015 confermano l'ottimo stato di salute dell'istituto". Finanziamenti ai privati: + 47%

ORSAGO Un trend positivo su tutti i fronti: redditività, efficienza e raccolta. I dati confermano i già buoni indicatori del primo trimestre 2015, ma con una novità importante: i finanziamenti ai privati sono in aumento del 47%. Un dato che segnala la vicinanza di Banca della Marca al territorio e la volontà di spingere la ripresa. Questi i principali dati che emergono dalla semestrale di Banca della Marca che sono stati elaborati in questi giorni.

La Banca ha proseguito la sua politica di estrema prudenza nei livelli di copertura del credito deteriorato  con un valore medio del 48% (addirittura 61% per le sofferenze), da paragonare ad esempio al 39,20% medio delle Bcc Venete o il 44% dell’intero sistema bancario italiano (dati al 31/12/2014). E sono stabili i volumi della raccolta diretta a circa € 1,55 miliardi, ma in significativa crescita quelli della raccolta indiretta a circa € 590 milioni (+7%). Confermato trend di recupero della redditività con un utile di € 4.647.864 grazie tra l’altro ad un “cost income” (che misura il livello di efficienza dell’istituto) al 46%, che è  valore di eccellenza.

In questo quadro generale già positivo un indicatore strategico, che segna un incremento importante, è quello degli impieghi, che negli ultimi 4 mesi evidenziano una forte inversione di tendenza con un numero di operazioni di finanziamento destinate ai privati consumatori in crescita del 47% rispetto allo stesso periodo del 2014. “I dati del secondo trimestre del 2015 confermano l’ottimo stato di salute dell’istituto  – commenta esprimendo la sua soddisfazione per i risultati il Presidente di Banca della Marca, Gianpiero Michielin – e dal territorio emerge un confortante segnale di ripresa che si traduce in un incremento delle richieste di credito, soprattutto da parte delle famiglie. Una tendenza che non si verificava da anni e a cui Banca della Marca ha risposto “presente”, confermando la volontà di essere un volano della ripresa e della crescita del sistema economico locale”. 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento