CSM Group di Codognè raggiunge i 60 milioni di fatturato

L'azienda trevigiana è proiettata nei mercati internazionali con le filiali in Usa e Brasile

La sede di Csm a Codognè

Continua inarrestabile la crescita di CSM GROUP di Codognè, la holding alla quale fanno capo diverse aziende quali CSM TUBE Italia, Brasile e Usa per la parte relativa alla produzione di tubo in acciaio inox, e CSM MACHINERY e OAKLEY, per il settore inerente all’ingegneria e alle macchine per l’automazione, tutte realtà protagoniste di una straordinaria scalata iniziata già da diversi anni, grazie a una strategia mirata ad affrontare le diverse sfide del mercato globale. CSM è un gruppo industriale che inizialmente si è specializzato nella realizzazione e nella distribuzione di macchine per l’automazione nelle industrie, oggi approdate a soluzioni tecnologiche 4.0, per poi dedicarsi alle linee automatiche di produzione tubo in acciaio inox distribuite su più stabilimenti che, ormai, coprono un’intera area di 30.000 mq.

Ed è proprio questo il settore più in crescita e da più anni consecutivi, fenomeno che si verifica sia nella storica sede italiana che nelle recenti realtà produttive in Brasile e Usa, con percentuali di incremento a doppia cifra che hanno portato la CSM a un fatturato consolidato superiore ai 60 milioni di euro e ad avvalersi di  più di 150 dipendenti tra collaboratori diretti e indiretti. Con una peculiare vision orientata a un futuro già pianificato e in continua espansione, rivolta a un mercato internazionale e slegata dalle logiche di crescita del singolo Paese, CSM GROUP ha come unico obiettivo quello di mantenere la posizione di leadership del settore, nel quale emerge per la qualità, elemento naturalmente presente nel proprio DNA insieme al territorio, e per l’ingegno e la tecnica, a loro volta le chiavi responsabili dell’inizio di questo percorso produttivo d’eccellenza e del successivo consolidamento aziendale.

Una importante quota degli investimenti sono riservati alla Ricerca & Sviluppo, cuore pulsante di CSM GROUP che, dalla vocazione fortemente innovativa, grazie all’adozione di soluzioni tecnologiche sempre più all’avanguardia, determina quel vantaggio fondamentale rispetto ai maggiori competitor presenti in tutti i mercati internazionali. Il Gruppo, oltre a crescere in produzione, si differenzia per la capacità di creare, in maniera costante e significativa, occupazione; il patrimonio lavorativo dell’azienda, soprattutto nel corso degli ultimi anni, persegue la continua integrazione di nuove figure tecniche, inserite dopo un percorso formativo specifico e di elevato livello, che abbraccia anche tematiche sensibili e attuali come la sicurezza e l’ambiente, come dimostrato dall’ottenimento delle certificazioni ISO14001 e OHSAS 18001.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Queste sono le sfide con le quali siamo cresciuti -afferma Elisabetta Trolese, a capo del gruppo con il fratello Marco- ovvero il non vedere limiti e lo strutturarci per crescere. Per questo motivo nel 2018 abbiamo adottato il modello di organizzazione e gestione 231 e abbiamo introdotto in azienda il Codice Etico, quale segnale tangibile del nostro impegno nei confronti di tutti i nostri clienti, e a ulteriore garanzia della nostra partecipazione attiva per i nostri dipendenti e per i nostri collaboratori». CSM GROUP, due sedi produttive in Italia, una in Brasile e con l’ultima nata negli USA, è un vero e proprio punto di riferimento nel settore, oltre che eccellenza industriale a livello internazionale e autentica community dell’acciaio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento