Comune di Castelfranco, svolta sul web. la comunicazione su Facebook? a due giovanissimi

Si punta sull’innovazione e sui giovani per siglare una partnership con Velvet Media, azienda castellana di comunicazione e web marketing. Lanciato un contest per promuovere un’importante rassegna culturale estiva. Già decine i candidati, due i posti per social media manager

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Si chiama “Wannabe a social media manager” ed è il nuovissimo contest nato dalla partnership del Comune di Castelfranco Veneto e Velvet Media, azienda di markerting e comunicazione web, per trovare due giovani aspiranti social media manager. In sostanza, la comunicazione su Facebook sarà gestita dai dei social media manager giovanissimi, per usare un linguaggio “web” adatto al target dell’evento, ossia i loro coetanei. L’idea è del vicesindaco Gianfranco Giovine: “Crediamo nell’innovazione e nella potenza della comunicazione tramite i canali social”, dice. “Grazie a questa partnership coinvolgiamo i giovani, offrendo loro l’opportunità di lavorare a stretto contatto con professionisti del settore comunicativo. Vogliamo che siano anche loro a comunicare le istituzioni, che hanno bisogno sempre di ringiovanirsi”.

Ai candidati è richiesto di presentare – entro e non oltre il 15 marzo – un piano social media marketing per “Notti Magiche”, rassegna culturale che si svolge all’arena cittadina durante l’estate. Ma ecco nello specifico cosa dovranno fare i futuri social media manager. Innanzitutto definire i canali da attivare per poi analizzare i competitor e la situazione pregressa della rassegna. Dopodiché, definire la strategia editoriale e la strategia di sponsorizzazione a supporto dei canali attivati e stendere una timeline della durata di sei mesi, costruendo un piano editoriale con tanto di post grafici e relativi testi. Infine, gestire un budget di mille euro destinato all’advertising valutando le campagne da attivare, definendo obiettivi di marketing e pubblici target da colpire. Dopo la diffusione dell’apertura del bando sui social network di Velvet Media, sono già arrivate una cinquantina di candidature, per iscriversi la mail di riferimento è comunicazione@velvetmedia.it. Tra tutti i candidati, la scelta dei migliori curriculum sarà fatta da una commissione composta da alcuni manager di Velvet Media e da alcuni membri della giunta comunale. I vincitori del contest “Wannabe a social media manager” potranno così mettersi alla prova dentro Velvet Media, realtà aziendale castellana che conta 150 dipendenti, fresca del riconoscimento da parte di Financial Times del “FT 1000: europe’s fastest-growing companies”: l’azienda è stata infatti inserita tra quelle con più alta crescita in tutta Europa. Premio che va ad aggiungersi a quello rilasciato dal Sole 24 Ore poche settimane fa che l’ha nominata “Leader della crescita 2019”, la lista delle 350 aziende italiane che hanno registrato i record di fatturato tra il 2014 e il 2017. Il titolare Bassel Bakdounes: “Velvet è una palestra per i giovani che vogliono mettersi in gioco e dimostrare le proprie capacità. Il concorso è un’occasione unica per professionalizzarsi in un segmento lavorativo richiestissimo”. UFFICIO STAMPA VELVET MEDIA / press@velvetmedia.it VELVET MEDIA IN PILLOLE Marketing management, web marketing e new media: sono questi gli ambiti che pongono Velvet Media, agenzia di comunicazione di Castelfranco Veneto, in provincia di Treviso, ai vertici nazionali nel settore. Nata come casa editrice nel 2013, specializzatasi prima in couponing e poi come editore del sito internet Storie di Eccellenza e del magazine Genius, oggi gestisce il marketing in outsourcing di oltre mille aziende del Nord Italia grazie ad un organico di circa 150 persone in continua espansione. In tutto, si stima che l’agenzia abbia generato un indotto di circa cento milioni di euro di investimenti in marketing di vario tipo. Il core business è la gestione della comunicazione aziendale a tutti i livelli: dalla grafica al video maker, dalla fotografia allo sviluppo di siti di e-commerce fino al professionista della lead generation. Attorno alla galassia Velvet sono nate alcune società parallele, che hanno sviluppato specializzazioni dal nel mondo dello Sport (Velvet Sport), nell’hotellerie (Velvet Planet) ma anche nella gestione delle reti wi fi e degli influencer sui social (Velvet Touch). Negli ultimi anni in Italia sono state aperte due filiali: a Jesolo, in via Aquileia, e in Trentino Alto Adige a Levico Terme. Con l'apertura delle agenzie sorelle negli Stati Uniti, a Denver, in Thailandia a Bangkok e negli Emirati Arabi a Dubai Velvet agevola il processo di internazionalizzazione delle pmi. La creatività italiana è vincente all’estero come dimostra l’entrata nel network “Worldwide partners global agency”, rete mondiale composta da 64 società di 40 nazioni diverse nella quale Velvet è l’unica rappresentante per l’Italia. La storia di Velvet Media è raccontata nel libro “Marketing Heroes”, il racconto di come ispirandosi ai manga e al rock and roll si possa creare un’azienda di successo.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento