Cordignano presenta il bilancio di previsione 2019-2021 con un focus sugli investimenti

Restano invariate tutte le aliquote Imu e Tasi e così pure le aliquote dell’addizionale Irpef. Il sindaco: "Vogliamo coinvolgere la comunità, con l’obiettivo di stimolare il protagonismo dei cittadini attraverso opportunità di partecipazione alla vita pubblica"

Nella seduta del Consiglio comunale di venerdì l’assessore al Bilancio Roberto Campagna ha presentato la nota di aggiornamento del Documento Unico di Programmazione e il Bilancio di Previsione 2019-2021 del Comune di Cordignano. "Gli investimenti che abbiamo pianificato – ha affermato Campagna – si basano su due principi cardine che permeano il nostro programma di mandato. Da un lato c’è l’attenzione ai bisogni e alla cura delle persone e del territorio, che si traduce in supporto alle imprese, in servizi alla persona al passo coi tempi, in interventi di manutenzione e recupero con uno sguardo sempre concentrato sulla sostenibilità ambientale. Dall’altro c’è il coinvolgimento della comunità, con l’obiettivo di stimolare il protagonismo dei cittadini attraverso opportunità di partecipazione alla vita pubblica".

"A tutto ciò – continua l’assessore – si affianca un lavoro costante sull’efficacia dell’azione amministrativa, che ci ha consentito di approvare il bilancio entro la fine dell’anno, con conseguenti vantaggi per la gestione della spesa pubblica". Il DUP è stato predisposto secondo quanto indicato dalla Legge di Stabilità 2018 e quanto presente nel disegno di legge della nuova finanziaria in corso di approvazione alla Camera. "Anche quest’anno nella predisposizione del bilancio – ha ricordato l’assessore al Bilancio Roberto Campagna – si è voluto insistere su due punti chiave: mantenere inalterata la fiscalità e alta l’attenzione sugli investimenti, cercando di reperire tutte le risorse necessarie; garantire la qualità dei servizi ai cittadini e alle imprese, continuando a tutelare le fasce più deboli e a investire sulla scuola".

Restano invariate tutte le aliquote Imu e Tasi e così pure le aliquote dell’addizionale Irpef. Analogamente, per quanto riguarda i servizi educativi e le politiche sociali non si prevedono aumenti delle tariffe. Sul versante degli investimenti, le risorse stanziate per il triennio ammontano a oltre 1,7 milioni di euro, un milione dei quali impegnati per la realizzazione della scuola di Villa di Villa. Per quanto riguarda i criteri di scelta si sono privilegiati gli interventi destinati alla qualificazione dei servizi scolastici ed educativi; alla viabilità comunale e alla cura del territorio; alla manutenzione degli edifici e alla riqualificazione del centro di Ponte della Muda. Quanto alle modalità di finanziamento "l’amministrazione – ha spiegato ancora l’assessore Campagna – cerca di attingere per quanto possibile da fonti esterne quali finanziamenti europei, statali e regionali. Abbiamo inoltre messo in atto modalità che prevedono la partecipazione dei privati al finanziamento di importanti opere".

In particolare, il 2019 vedrà il proseguimento dell’intervento per la realizzazione del plesso scolastico di Villa (con contributo statale) e i lavori di riasfaltatura di via Trento (118mila euro, importo finanziato da privati). Sempre nel 2019 è programmata la realizzazione di un bacino di laminazione lungo via Caranzina che consentirà di mettere in sicurezza dal punto di vista idrico l’area circostante e, nel 2020, la realizzazione di nuovi manufatti al cimitero di San Pietro (90mila euro). Da segnalare infine le numerose opere di manutenzione ordinaria e straordinaria del territorio, dai parchi alle strade bianche, dall’arredo urbano agli asfalti, per i quali nel triennio sono previsti interventi per oltre cento mila euro.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Una rara forma di embolia, così la mamma è morta dopo il parto

  • Attualità

    Rodolfo Dalla Mora è il nuovo Disability Manager della città di Treviso

  • Cronaca

    Schianto di Godega, Michele non ce l'ha fatta: saranno donati gli organi

  • Attualità

    Rifiuti abbandonati in strada, trovato il colpevole: è un ragazzo di 23 anni

I più letti della settimana

  • Malore fatale nel sonno: imprenditrice perde la vita a 53 anni

  • Malore improvviso nella notte: il sorriso di Marco si è spento a soli 34 anni

  • Vendono arance fingendosi amici dei passanti ma è tutta una truffa

  • Auto si schianta fuori strada: morto ragazzo 19 anni

  • Bollette del gas alle stelle: sotto accusa i nuovi contatori

  • Malore alla guida, si schianta contro un albero e muore a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento