Credito alle imprese trevigiane: accordo tra Assindustria e Centromarca Banca

Alessandrini: «Servono risposte concrete e tangibili alle imprese per una strategia di ripartenza dopo l'emergenza degli ultimi mesi». Alleanza chiave tra le due realtà

È allarme liquidità per le imprese, dopo il fermo di molte attività per il lockdown imposto dall’emergenza da Covid-19. L’ultima indagine congiunturale di Assindustria Venetocentro/Fondazione Nordest relativa al primo trimestre 2020 rileva forti tensioni sulla liquidità aziendale anche a causa di ritardi nei pagamenti segnalati dal 61% delle imprese (lo scorso anno il dato era stabile al 20%).

Per offrire immediata disponibilità di credito alle imprese Assindustria Venetocentro e CentroMarca Banca Credito Cooperativo di Treviso e Venezia hanno siglato una convenzione, che prevede, tra l'altro, tempi rapidi di delibera entro massimo 15 giorni dalla presentazione della richiesta, per l’accesso alle diverse forme di sostegno approvate in queste settimane dal Governo, come i finanziamenti alle Pmi assistite dalla garanzia statale del Mediocredito Centrale e i finanziamenti alle imprese più grandi con garanzia Sace, oltre quelli per la copertura dell’attivo circolante. L'accordo prevede anche condizioni migliorative di accesso al credito per ogni classe di rating attribuito alle imprese. «Il servizio Finanza d’impresa di Assindustria Venetocentro – spiega la presidente Maria Cristina Piovesana – ha prontamente rimodulato la propria attività di consulenza e supporto operativo alle imprese assistendole nella pianificazione dei fabbisogni di tesoreria. È un’esigenza strategica, considerando come in molti casi la crisi di liquidità determina una stringente necessità di controllo dei flussi di cassa a breve termine. In questo contesto il fattore tempo diventa essenziale. Per questo ‘accompagniamo’ le aziende nella relazione con gli istituti di credito, come rappresentanti di oltre 3.300 imprese associate, attraverso convenzioni specifiche per questo momento di difficoltà, nuovi strumenti finanziari e nella predisposizione di tutte le informazioni richieste dalle banche per facilitare, e accelerare, la loro delibera per l’accesso alle risorse disponibili. CentroMarca Banca ha subito espresso la volontà di essere vicina alle imprese del territorio in cui è nata ed è operativa e ringrazio il suo Presidente Tiziano Cenedese e il Direttore generale Claudio Alessandrini per la disponibilità e collaborazione date. Siamo convinti che solo insieme usciremo da questo grave momento di difficoltà, lavorando bene e con grande tempestività per non lasciare nessuno indietro. Come Assindustria Venetocentro è questo il nostro imperativo e il nostro impegno da sempre».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Il successo del nostro territorio viene dalla forza delle nostre aziende che sono il motore dell’economia del nostro Paese - commenta il direttore generale di CentroMarca Banca Claudio Alessandrini - Grazie all’impegno di tanti imprenditori lungimiranti sono state create aziende competitive, diventate delle eccellenze a livello mondiale, che hanno portato benessere e sicurezza alla nostra comunità. La convenzione con Assindustria Venetocentro è la risposta concreta e tangibile che vogliamo dare alle imprese del nostro territorio, per una strategia di ripartenza che le porti nuovamente ad essere trainanti per la nostra economia». «Un aiuto concreto, ma soprattutto immediato perché questa è la vera necessità del momento – spiega il presidente di CentroMarca Banca Tiziano Cenedese – Il tempo è denaro e anche un giorno improduttivo crea danno all’economia e alle famiglie. Per noi l’accordo con Assindustria Venetocentro è un dovere etico e morale. La nostra banca è cresciuta a fianco delle aziende; è parte integrante dell’economia territoriale perché la vive ogni giorno tangibilmente essendo a contatto diretto con le singole realtà imprenditoriali. Comprendere i problemi e risolverli insieme è la nostra mission. Abbiamo superato periodi di crisi economiche che hanno sconvolto i mercati e siamo certi che insieme supereremo anche questo».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Camion carico di pollame finisce sulla pista ciclopedonale

  • Partita la maxi campagna vaccinale per 15mila ragazzi trevigiani

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento