Credito trevigiano e Cassa artigiana e rurale di Brendola verso la fusione

Alcuni numeri: 60 filiali con 473 dipendenti, 5 miliardi di masse amministrate, un attivo di 3,1 miliardi e un patrimonio di 240 milioni con un Cet1 del 16,50% ed una copertura media del credito deteriorato del 63%

La sede del Credito trevigiano

Credito Trevigiano-Banca di Credito Cooperativo e Cassa Rurale ed Artigiana di Brendola hanno siglato, il 19 luglio scorso, una lettera d’intenti per l’avvio di un progetto di fusione. Due istituti “sani”, ben radicati nel territorio delle province di Treviso e Vicenza, che contano 30 sportelli Credito Trevigiano  ed altri 30 Brendola.

In un momento di grandi manovre nel mondo bancario, ed in quello del credito cooperativo in particolare, questi due solidi istituti di credito del Veneto hanno deciso di avviare un percorso che potrà portare alla nascita di una tra le Banche di Credito Cooperativo più grandi per dimensione, patrimonio e masse amministrate: 60 filiali con 473 dipendenti, 5 miliardi di masse amministrate, un attivo di  3,1 miliardi e un patrimonio di 240 milioni con un Cet1 del 16,50% ed una copertura media del credito deteriorato del 63%.

Impegnate da sempre nel servire le famiglie e le imprese del trevigiano e del vicentino la nuova banca che potrà contare circa 120 mila clienti ed oltre 13 mila soci, affronterà questa sfida accompagnata dal Gruppo Bancario Cooperativo  Iccrea per presentarsi con strutture professionali ed organizzative adeguate alle esigenze dell’importante tessuto industriale del Nordest. I consigli d’amministrazione delle due banche hanno condiviso i valori fondamentali del credito cooperativo e del strategie del progetto che, con economie di scala e masse critiche di rilievo, consentiranno di poter essere più competitivi e maggiormente  presenti nel territorio. La parola definitiva sull’operazione, però, come ha sempre ribadito Pietro Pignata presidente di Credito Trevigiano nell’assemblea dei soci e nella riunione di fine maggio, spetterà esclusivamente ai soci della banca.

Potrebbe interessarti

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Trascinate dalla corrente: due sorelle rischiano di annegare nel Piave

  • Cane abbandonato sotto il ponte di Segusino: trovato il proprietario

  • Infarto fatale, panettiere stroncato a soli 48 anni

I più letti della settimana

  • Choc anafilattico dopo la pizza con gli amici: Maria Vittoria muore a soli 12 anni

  • Schianto fatale tra moto e camion: muore un centauro di 27 anni

  • Malattia incurabile: direttore dell'Interspar perde la vita a 41 anni

  • Gita in pedalò, entra in acqua e non riemerge: disperso un 23enne

  • Esce a tagliare l'erba: operaio del Comune trovato morto in strada

  • Jesolo: trovato senza vita il ragazzo disperso in mare

Torna su
TrevisoToday è in caricamento