Eletto il nuovo Consiglio di Amministrazione per il Consorzio Agrario di Treviso Belluno

Bilancio 2018 approvato all'unanimità da tutti i presenti e un mandato distinto dal segno positivo sia per l'utile di esercizio che per il valore della produzione

Il Presidente Fulvio Brunetta e il Direttore Elsa Bigai

È stato eletta nella mattina di sabato il nuovo consiglio di amministrazione del Consorzio Agrario di Treviso e Belluno. Approvato all'unanimità anche il bilancio 2018 che ha registrato un utile di esercizio di € 1.222.980 e un valore della produzione, rispetto all’anno precedente, aumentato del 0,83% e pari a € 890.000 che ha raggiunto quota € 108.180.000. Un bilancio distinto da un leggero decremento delle vendite per il settore delle sementi, delle macchine e degli impianti per vigneti ma che evidenzia stabilità per gli altri settori con un aumento in termini di vendita del comparto cerealicolo.

Il nuovo consiglio di amministrazione rimarrà in carica fino al 2022 è sarà composto da 13 consiglieri eletti dai 49 votanti su 54 delegati, tra i componenti: Giorgio Polegato, Alessandro De Rocco, Mattia Mattiuzzo, Giannino Gatti, Luca Peruzzo, Marco Vuerich, Jony Daniel, Walter Feltrin, Fabio Piccolin, Valerio Nadal, Andrea Paladin, Gianni Dam, Lodovico Giustignani. Un consiglio di amministrazione che, durante la prima, eleggerà il nuovo presidente che prenderà il posto del presidente uscente Fulvio Brunetta.

“Ringrazio tutte le professionalità che hanno lavorato in questi anni per il Consorzio Agrario, professionalità che permettono di lasciare in eredità una realtà in salute e pronta a nuovi investimenti” queste le parole con cui Fulvio Brunetta apre il suo intervento, l'ultimo da presidente, dopo due mandati. Sei anni che si traducono in un'azienda in continua evoluzione, radicata nelle province di Treviso e Belluno con 38 punti vendita e una rete capace di sviluppare un'attività corale sul territorio. Eletto nel 2013 e riconfermato nel 2016 Fulvio Brunetta ha di fatto coperto il passaggio di operatività di una nuova Direzione Generale, ricoperta dal 2016 dalla dott.ssa Elsa Bigai dopo anni di assoluta continuità. Sei anni che hanno registrato un aumento del valore della produzione e, per lo stesso periodo, un aumento del patrimonio netto di € 6.700.000, significativi inoltre gli investimenti pari a € 11.420.000.

ALCUNI DATI
Quantità vendute: (1.629.417 barbatelle, 34.767 tonnellate di mangimi, 20.000 tonnellate di concime, 24.500 dosi di mais, 3.150.000 piantine da orto)
Quantità raccolte: oltre 57.000 tonnellate di di cereali tra mais, soia, grano e orzo

Potrebbe interessarti

  • Pioggia, vento e grandine: la Marca ancora nella morsa del maltempo

  • Lutto tra le colline del prosecco, addio a Fabio Ceschin

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Sorgenti del Piave, la commissione di esperti conferma: «Sono in Veneto»

I più letti della settimana

  • Tragico frontale a Borgoricco, morto un prete di 82 anni

  • Centauro 21enne si schianta contro un'auto: è grave all'ospedale

  • Si schianta con la moto contro un'auto, muore un 40enne

  • Segrega in casa e picchia la moglie e la figlia di 14 anni: arrestato 50enne padre-padrone

  • Tamponamento a catena in A4: un morto, traffico in autostrada nel caos

  • Auto fuori strada in Feltrina: due persone incastrate tra le lamiere, ferita una bimba

Torna su
TrevisoToday è in caricamento