Eurosystem: 40 anni di innovazione in Veneto, l’eccellenza IT fa strada

In tre anni quattro aggregazioni societarie, un incremento del personale del 50% e l’ingresso nei progetti SMACT per la digitalizzazione ed ELITE di Borsa Italiana per la formazione manageriale

Una storia di tecnologie e persone che creano il futuro: con questo titolo Eurosystem Spa, società di Information Technology specializzata nello sviluppo di soluzioni per la digitalizzazione e l’Industria 4.0, ha aperto la celebrazione dei suoi 40 anni di storia venerdì nella prestigiosa cornice dell’Hotel Monaco & Grand Canal di Venezia. Una serata di gala per festeggiare chi, con la propria storia, il futuro del Veneto lo ha creato davvero. Clienti, player del panorama tecnologico internazionale, università e Assindustria Venetocentro Imprenditori Padova Treviso, con la presidente Maria Cristina Piovesana, si sono riuniti per condividere i festeggiamenti di questo traguardo a Venezia, nella città sull’acqua simbolo dell’incontro tra tecnica e ingegno umano.

Dal 1979 al 2019. Dalla nascita del calcolo elettronico allo sviluppo dell’intelligenza artificiale. Quattro decadi di evoluzioni che hanno rivoluzionato il modo di fare impresa e approcciare il mercato, di cui Eurosystem è stata soggetto protagonista e facilitatore. La società, che nasce a Villorba con la doppia anima di system integrator e software house, è tra le prime a portare Internet nel territorio e a dotare le imprese venete dei sistemi di automazione per le attività aziendali. Tecnologie e persone che hanno creato il futuro e la cui corsa non finisce qui. Guidata dal presidente Gian Nello Piccoli, Eurosystem ha presto valicato le frontiere del Veneto divenendo uno tra i principali integratori di sistemi del Nord e Centro Italia, nel mercato delle soluzioni software per l’Industria 4.0, della data analytics, dei sistemi e servizi IT.

Negli ultimi tre anni, quattro sono state le aggregazioni realizzate (Nordest Servizi Srl di Udine, Estecom Srl di Ferrara, SDTeam Srl di Firenze, Securbee Srl di Udine); sei le sedi aziendali consolidate, di cui cinque collocate fuori regione tra Lombardia, Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia e Toscana; 50% la percentuale di aumento del personale, che oggi conta 150 risorse. Oltre all’assorbimento di risorse e competenze del marchio OPT Solutions, specializzato nello sviluppo di soluzioni MES e APS per la pianificazione della produzione. Una crescita che arriva da un piano ambizioso e ben programmato che negli ultimi anni ha visto l’azienda impegnata in operazioni di aggregazioni su tutto il territorio italiano, di riorganizzazione manageriale, di investimento nel capitale umano e in progetti sperimentali di innovazione di prodotto che non sembrano deludere le attese. Con un aumento del 20% rispetto al 2018, la società prevede di chiudere il 2019 con un fatturato di 20 milioni di euro.

“All’interno di un’economia in rallentamento in tutta Europa, Italia compresa, i segnali migliori arrivano da Nord Est, che si conferma ai vertici nazionali per valore aggiunto ed esportazioni, parte di quel nuovo triangolo economico i cui vertici sono a Milano, Bologna e Treviso, dove viene realizzata una parte sostanziale del Pil del Paese – commenta Maria Cristina Piovesana, presidente di Assindustria Venetocentro Imprenditori Padova Treviso e relatrice all’evento del 27 settembre - Qui è attiva un’economia industriale che è forte e competitiva in più settori, che viene accompagnata nei processi di digitalizzazione e riorganizzazione strategica da qualificate imprese dell’IT come quelle del gruppo Eurosystem”.

Come rimanere competitivi ed eccellenti per 40 anni? “Quattro temi caratterizzano le aziende eccellenti - commenta Nicola Anzivino, partner PwC e relatore dell’evento – Primo: operano in mercati attrattivi in termini di crescita e profittabilità; secondo: sono innovative e riescono in tale ambito a battere la crescita media del mercato, caratterizzandosi per marginalità operativa sopra la media; terzo: hanno un management team forte e leadership condivisa; quarto: hanno significative opportunità di investimento soprattutto in ambito di consolidamento dell’offerta di settore con ROI prospettico alto e superiore a quello del settore nel passato. Eurosystem è riuscita in questi anni a focalizzare la propria offerta in specifici settori industriali a significativo valore aggiunto attraverso un’offerta competence-driven di alto valore tecnologico; ha creato un team manageriale forte ed unito con una chiara visione strategica ed ha perseguito una strategia di crescita rafforzando i fattori storici di successo aziendale. Una fotografia che sposa appieno gli elementi distintivi che noi consideriamo chiave per valutare un’azienda eccellente”.

E tra le iniziative intraprese dall’azienda per costruire la propria eccellenza, l’ingresso nel 2018 nel progetto di formazione manageriale ELITE di Borsa Italiana e l’adesione nel 2019 a SMACT, primo Competence Center del Triveneto nato per favorire la collaborazione tra ricerca e impresa nelle tecnologie di Industria 4.0. “Entrambi i progetti nascono proprio da questa consapevolezza – commenta Gian Nello Piccoli, presidente di Eurosystem SpA - che al centro dell’innovazione ci sono le persone e la loro abilità nel cambiamento”. All’interno di ELITE la società sta portando avanti un progetto di affiancamento del management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo che permetterà di dare una migliore e più trasparente organizzazione alla crescita. Ricerca e progresso industriale sono i temi della partecipazione a SMACT, per lo sviluppo di una soluzione di Business Intelligence che farà da driver nel rinnovamento dei processi di uno specifico settore merceologico, in cui Eurosystem si colloca come leader.

Ma il futuro non aspetta e il mercato nemmeno. “Il 2020 sarà un anno cruciale – aggiunge Piccoli - per completare i progetti di consolidamento della presenza nel Nord e Centro Italia con l’aggregazione di altre due o tre realtà aziendali del valore di 3-4 milioni e per lo sviluppo di un progetto di internazionalizzazione nell’area dell’Est Europa e della Cina. Per questo motivo siamo orgogliosi di festeggiare oggi una storia che è in continua evoluzione e per il cui successo dobbiamo ringraziare i nostri clienti, le persone che da decenni rinnovano la fiducia in noi e nel nostro progetto. A loro dedichiamo la serata e questa storia”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento