Le aziende trevigiane Eurosystem e Henge entrano nel programma di Borsa Italiana

Assindustria Venetocentro ha curato la predisposizione delle candidature delle due imprese quale Elite Desk nel territorio. Nei giorni scorsi anche la padovana Hiref è entrata in Elite

Gian Nello Piccoli, presidente di Eurosystem

Eurosystem di Villorba e Henge di Farra di Soligo sono le due aziende d’eccellenza che da oggi entrano nel programma Elite di Borsa Italiana, nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria per supportare le aziende nella realizzazione dei loro progetti di crescita. Assindustria Venetocentro ha curato la predisposizione delle candidature delle due imprese quale Elite Desk nel territorio. Nei giorni scorsi anche la padovana Hiref è entrata in Elite. Elite dà accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle aziende, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo. Con Eurosystem e Henge sono complessivamente 35 le aziende ammesse, da 9 regioni e in settori diversificati. La community internazionale di Elite ha superato così 1000 aziende di 30 Paesi nel mondo.

«É un segno di grande vitalità l’ingresso nel programma di nuove imprese del territorio – dichiara Maria Cristina Piovesana, Presidente Vicario di Assindustria Venetocentro e delegata al Credito – che si aggiungono a una comunità trevigiana e padovana di aziende Elite già ampia e rappresentativa. Assindustria Venetocentro è Elite desk fin dal 2014 a Treviso e da quest’anno anche a Padova, e in questi anni ha accompagnato delle aziende associate nei rapporti con la Borsa anche, come è stato per Eurosystem e Henge, nella predisposizione della pratica di ammissione al progetto. L’Associazione sta promuovendo da  anni tra le imprese l’innovazione finanziaria quale risorsa strategica per la crescita di un sistema industriale competitivo e internazionalizzato come il nostro. Ci siamo dotati per questo di una struttura interna di elevata professionalità, riconosciuta come best practice di Confindustria, che può supportare le imprese anche in operazioni di apertura al mercato dei capitali e di finanza straordinaria».

Ecco una presentazione delle due imprese che entrano oggi in Elite: Eurosystem S.p.A. (www.eurosystem.it/trasformazione-digitale) è specializzata nell’offerta di consulenza, servizi e soluzioni nei sistemi informativi aziendali. Nata 40 anni fa a Treviso, la società è oggi presente in tutto il Nord e Centro Italia con 6 sedi (Treviso, Bergamo, Bologna, Udine, Ferrara, Firenze), 2 filiali (Trieste, Verona), 4 società partecipate (Nordest Servizi Srl, Estecom Srl, Securbee Srl, SDTeam Srl) con le quali conta un fatturato totale di circa 20 milioni di euro, quasi 150 risorse interne e oltre 1000 clienti. Eurosystem progetta e realizza soluzioni innovative per aziende di medie e grandi dimensioni e di vari settori, con una spiccata competenza nello sviluppo di software gestionali, datacenter, sistemi per la sicurezza informatica e la privacy, servizi di gestione dell’IT in outsourcing. La società sta perseguendo un ampio progetto di crescita che, supportato da un business plan certificato da una nota società di consulenza internazionale (una tra le quattro big four), prevede l’acquisizione nel prossimo anno di altre aziende specializzate in Industria 4.0, CRM e analytics. «La crescita dimensionale dovrebbe sempre essere affiancata da una crescita qualitativa e delle risorse umane. Per questo, a seguito di un percorso di acquisizione di altre società ben radicate sul territorio del Nord e Centro Italia, oggi affrontiamo una nuova sfida: dare una migliore e più trasparente organizzazione alla crescita, uniformando la gestione delle strutture e valorizzando la specificità di ognuna. Un’operazione che comporta un grosso investimento nello sviluppo delle persone, che ci auguriamo ci accompagni in un futuro lontano e ci permetta di diventare quell’eccellenza nazionale a cui ambiamo. Con il nostro ingresso in ELITE vogliamo perfezionare una realtà che sta continuando a sviluppare il proprio potenziale e formare correttamente i protagonisti di questo sviluppo, figure manageriali fondamentali nel governo delle risorse e dei team di lavoro trasversali nati all'interno del Gruppo»: commenta Gian Nello Piccoli, presidente di Eurosystem SpA.

H–07 Henge (www.henge07.com) nasce nel 2007. L’impegno dell’azienda è proporre soluzioni d’arredo di alto profilo che sappiano incarnare la storia e interpretare il vivere contemporaneo, e che siano il risultato di scelte sofisticate, materiali esclusivi, espressione del vero Made in Italy, caratterizzato dal design ricercato e dall’attenzione al dettaglio. La sua identità, da subito ben delineata, si impone con forza sui mercati e conquista in pochi anni reputazione e interesse a livello internazionale e nazionale. Henge è un’azienda vitale, moderna, determinata a conquistare nuovi spazi commerciali e non solo; con progetti in tutto il mondo, nell’ambito residenziale di lusso, Henge è interprete di uno stile senza tempo, capace di affascinare e stimolare l’interesse di nuovi sostenitori. Oltre all’atelier di Via della Spiga a Milano, il brand vanta punti vendita esclusivi in città prestigiose a livello internazionale quali New York, Miami, Los Angeles, Londra, Shanghai, Singapore ed altre ancora. Nel piano di continua crescita e perfezionamento dell’azienda sono previste, entro fine anno, nuove aperture a Dubai, Dallas e Shenzhen, mentre per il 2019 l’espansione coinvolgerà nuovi mercati quali Canada, Ghana, Libano, Taiwan.

FINANZA ELITE 12.11.2018 Henge Paolo Tormena,  founder e CEO-2

Paolo Tormena, CEO dell’azienda (foto qui in alto), dichiara: «Pensiamo che il percorso formativo di Elite possa contribuire a sviluppare quelle competenze che consentono di sostenere al meglio i nostri programmi di crescita a livello internazionale e aprirci a un mondo importante. Crediamo che questo network virtuoso fatto anche di confronti possa portare cultura in azienda e nelle persone che la compongono, le quali rappresentano il nostro più grande valore. Nel nostro percorso siamo alla continua ricerca della qualità, proiettati sempre verso l’eccellenza, non solo nei nostri prodotti, ma in tutti gli ambiti aziendali e con Elite intendiamo compiere un passo ulteriore in questa direzione».
 
Luca Peyrano, CEO ELITE ha dichiarato: «Oggi celebriamo una promessa fatta sei anni fa: ELITE come risposta proattiva a una richiesta di supporto da parte delle imprese. Ma è anche l’occasione per celebrare un impegno preso insieme a Confindustria: giungere a quota 1000 impese in ELITE. Le nostre imprese sono più ambiziose, orientate all’innovazione e all’internazionalizzazione, la nostra community è sempre più dinamica e di qualità. Abbiamo definito un nuovo modello di relazione con gli imprenditori, dove le esigenze dell’impresa sono al centro e dove si privilegia il contenuto alla forma, la semplicità alla burocrazia. Abbiamo un atteggiamento neutrale e indipendente rispetto alle scelte di finanziamento e apertura al mercato dei capitali da parte delle aziende siano esse la quotazione, l’emissione di un bond, l’apertura a un private equity. In ELITE si viene prima di tutto per crescere e la finanza rimane uno strumento al servizio della creatività e del genio imprenditoriale».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovata in casa senza vita: albergatrice trevigiana muore a 63 anni

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Allarme rosso per il livello del Piave: ordinati gli sgomberi delle golene

  • Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

  • Esplode una granata nel garage di casa, 19enne trasportato in ospedale

  • Chiama la polizia per far multare le auto in sosta, ma alla fine a essere sanzionato è lui

Torna su
TrevisoToday è in caricamento