Il Tribunale dichiara fallita la trevigiana Samogin, storica azienda di trasporti

L'emessa sentenza, su richiesta della stessa ditta, è inequivocabile. Troppo alto infatti il passivo, di circa 600 mila euro, per continuare l'attività imprenditoriale

A partire da martedì scorso la Marca ha perso una delle sue storiche aziende di trasporti, la Samogin di via Passo Barca a Colfosco di Susegana. A decretarlo con sentenza, come scrive "la Tribuna", è stato il Tribunale di Treviso su richiesta della stessa ditta della "esse alata", ormai impossibilitata a continuare la propria attività commerciale a causa di un passivo ormai di circa 600 mila euro. Fondata nel 1930 e ancora gestita dagli eredi di Bepi Samogin, negli anni l'azienda si era radicata soprattutto in Sinistra Piave e in Paesi esteri come l'Afghanistan, l'Iran, il Pakistan, la Romania e l'Ungheria. Negli ultimi anni, però, le difficoltà sono aumentate, tanto che prima della sentenza il patrimonio netto risultava negativo a causa del perdurante stato di insolvenza. Un vero peccato, quindi, per una azienda che era nata da un semplice un carro a due cavalli per trasportare ghiaia estratta dal Piave, materia prima per la costruzione di strade e per l’edilizia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Saluta il figlio, poi il tragico malore in casa: muore a 46 anni

  • Accende la stufa a pellet con l'alcool, 31enne gravemente ustionata

  • Male incurabile: addio a Sonia Scattolin, segretaria della Regione

  • Cade dalla sedia della sua cameretta, bimbo di nove anni grave all'ospedale

  • Esce per un controllo delle lepri: muore stroncato da un infarto

  • Sfreccia a 127 km/h con il suo bolide: il limite era 50 km/h

Torna su
TrevisoToday è in caricamento