"Lab Holding" acquisisce il 100% del capitale della "Labomar" di Istrana

Si tratta dell'azienda leader nel settore degli integratori alimentari e medical devices con un fatturato di 43 milioni di euro. Ha acquisito anche la partecipazione di minoranza di Fondo Italiano di Investimento

ISTRANA Lab Holding S.r.l., Holding di Partecipazioni facente capo al dr. Walter Bertin, ha completato in data odierna l’acquisizione del 100% del Capitale Sociale di Labomar S.r.l., Azienda leader nel proprio mercato di riferimento, specializzata nella ideazione, sviluppo e produzione di integratori alimentari, medical devices e alimenti a fini medico speciali, fondata nel 1998 dallo stesso dr. Bertin. L’Azienda, che ha vissuto negli ultimi 10 anni una crescita a dir poco tumultuosa (da 3 a 43 M€), aveva aperto il proprio capitale sociale già alla metà degli anni Duemila, coinvolgendo prima in minoranza qualificata un Socio di estrazione tecnica, per poi perfezionare nel 2012, un ulteriore ampliamento della Base Sociale, con l’ingresso del Fondo Italiano d’Investimento, Fondo Istituzionale di Private Equity dedicato allo sviluppo delle PMI Italiane di maggiore pregio, compartecipato da Cassa Depositi e Prestiti, nonché dalle principali Istituzioni Bancarie Italiane e dalla stessa Confindustria. Con il Closing Odierno, Lab Holding ha perfezionato l’acquisizione di entrambe le partecipazioni di minoranza, giungendo quindi a detenere la totalità delle quote sociali di Labomar S.r.l.

Il valore finanziario delle transazioni non è stato reso noto dalle Parti. “L’adesione del Fondo Italiano d’Investimento al mio progetto di espansione, è stato un volano determinante per gestire uno sviluppo razionale ed organizzato, che ha visto crescere Labomar dai 18M€ del 2012 ai 43M€ di fine 2017 – dichiara Walter Bertin, Founder e CEO della Società – “ora, esaurita questa positiva esperienza, mi sento pronto a sostenere autonomamente, insieme ad una nutrita squadra manageriale, le sfide successive, che riguardano il rafforzamento delle partnership con le più rilevanti Aziende farmaceutiche del panorama nazionale ed internazionale, la diversificazione dei mercati di distribuzione (la quota di export, sostanzialmente inesistente solo un paio d’anni fa, ha raggiunto il 25% nell’anno solare appena chiuso), e la possibilità di crescere ulteriormente, anche per linee esterne”.

Nel perfezionamento del Deal, Lab Holding e Labomar S.r.l. sono state assistite in qualità di Financial Advisor da Claudio De Nadai e Martina Torresan, Founder e Senior Partner di BModel, in team con Marina Balzano, Partner di Pavia & Ansaldo, che ha operato in qualità di Legal Counselor, Luca Zannoni, Diego Cavaliere, Chiara Curti e Lorenzo Tirindelli, di Studio Epica Commercialisti Treviso, per gli aspetti societari e fiscali, mentre l’Acquisition Finance a supporto delle Operazioni è stata erogata dal Servizio Finanza d’Impresa di Credit Agricole, il cui team di lavoro è stato guidato da Martino Mauroner.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Schianto contro un'auto mentre torna da lavoro, muore operaio 49enne

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • Tumore incurabile, papà Fabio muore in pochi mesi a 51 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento