Azienda trevigiana realizza le plance per gli interni della mitica Maserati Quattroporte

Sono state create con una particolare tecnica di battitura manuale della lamiera appositamente per il brand, che vuole offrire inedite ed esclusive possibilità di personalizzazione ai propri clienti speciali

Albino Celato, amministratore delegato De Castelli

In occasione della 89° edizione del Salone dell’auto di Ginevra inaugurata il 5 marzo scorso, Maserati sceglie la maestria di De Castelli per esaltare le potenzialità dei materiali unendo alto artigianato, tecnologie evolute e ricerca estetica. Italianità, innovazione e personalizzazione sono i valori cardine della nota casa automobilistica che decide di comunicarli collaborando con aziende artigiane leader nel proprio specifico settore. Lo stand Maserati si sviluppa attraverso un percorso tematico in cui De Castelli racconta la continua ricerca di eccellenza, stile e unicità fondata sul valore del Made in Italy. All’interno sono esposte le plance per gli interni della nuova Maserati Quattroporte SQ4 Granlusso, create da De Castelli con una particolare tecnica di battitura manuale della lamiera appositamente per il brand, che vuole offrire inedite ed esclusive possibilità di personalizzazione ai propri clienti speciali.

De Castelli ha inoltre realizzato l’esclusiva pavimentazione dello stand: una superficie formata da micro moduli in ferro DeLabré del sistema Square30 che si trasforma gradualmente diventando lamiera nera DeLabré. Ancora, una diversa e particolare finitura DeErosion caratterizza la pavimentazione in corrispondenza dei tavoli artigiani dedicati alle competenze e ai materiali dei partner. Una collaborazione particolare, quella tra De Castelli e Maserati, che proseguirà durante la Milano Design Week, dal 9 al 14 aprile, con un allestimento dedicato nello showroom De Castelli di Corso Monforte.

Albino Celato, amministratore delegato De Castelli che ha sede a Crocetta del Montello: «Ho accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione, il metallo, la sperimentazione e la ricerca sono il core business della mia famiglia da quattro generazioni. Poter applicare il know how di De Castelli in un ambito diverso da quello dell’arredo è stata una sfida avvincente».

Potrebbe interessarti

  • Male incurabile, giovane mamma perde la vita a soli 44 anni

  • Palazzetto da intitolare a Sara Anzanello: l'opposizione abbandona l'aula

  • La nazionale inglese di rugby in ritiro a Treviso: ecco tutti gli eventi collaterali

  • Veritas cerca nuovi netturbini: pronti 140 posti di lavoro

I più letti della settimana

  • Preso a bastonate e soffocato con un cuscino: arrestate per omicidio

  • Si schianta contro un'auto con la Vespa, muore 45enne

  • Malore fatale nella notte, muore una 45enne

  • Furgone si schianta contro un platano, due morti e un ferito grave

  • Ferma la corriera e abbandona 55 bimbi in autogrill: «Vado a Jesolo»

  • Dipendenti in nero, ristoratori stangati dalla Guardia di Finanza

Torna su
TrevisoToday è in caricamento