Azienda trevigiana realizza le plance per gli interni della mitica Maserati Quattroporte

Sono state create con una particolare tecnica di battitura manuale della lamiera appositamente per il brand, che vuole offrire inedite ed esclusive possibilità di personalizzazione ai propri clienti speciali

Albino Celato, amministratore delegato De Castelli

In occasione della 89° edizione del Salone dell’auto di Ginevra inaugurata il 5 marzo scorso, Maserati sceglie la maestria di De Castelli per esaltare le potenzialità dei materiali unendo alto artigianato, tecnologie evolute e ricerca estetica. Italianità, innovazione e personalizzazione sono i valori cardine della nota casa automobilistica che decide di comunicarli collaborando con aziende artigiane leader nel proprio specifico settore. Lo stand Maserati si sviluppa attraverso un percorso tematico in cui De Castelli racconta la continua ricerca di eccellenza, stile e unicità fondata sul valore del Made in Italy. All’interno sono esposte le plance per gli interni della nuova Maserati Quattroporte SQ4 Granlusso, create da De Castelli con una particolare tecnica di battitura manuale della lamiera appositamente per il brand, che vuole offrire inedite ed esclusive possibilità di personalizzazione ai propri clienti speciali.

De Castelli ha inoltre realizzato l’esclusiva pavimentazione dello stand: una superficie formata da micro moduli in ferro DeLabré del sistema Square30 che si trasforma gradualmente diventando lamiera nera DeLabré. Ancora, una diversa e particolare finitura DeErosion caratterizza la pavimentazione in corrispondenza dei tavoli artigiani dedicati alle competenze e ai materiali dei partner. Una collaborazione particolare, quella tra De Castelli e Maserati, che proseguirà durante la Milano Design Week, dal 9 al 14 aprile, con un allestimento dedicato nello showroom De Castelli di Corso Monforte.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Albino Celato, amministratore delegato De Castelli che ha sede a Crocetta del Montello: «Ho accolto con entusiasmo la proposta di collaborazione, il metallo, la sperimentazione e la ricerca sono il core business della mia famiglia da quattro generazioni. Poter applicare il know how di De Castelli in un ambito diverso da quello dell’arredo è stata una sfida avvincente».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borsa di cibo gettata tra i rifiuti: «Uno spreco che fa rabbia»

  • Schiacciato da un camion in rotonda, ciclista muore a 63 anni

  • Vasto incendio da "Vaka Mora": a fuoco 500 balle di fieno

  • Malattia fulminante spegne la vita della piccola Nicole a soli 12 anni

  • Scompare all'improvviso da casa, il biglietto ai genitori: «Non venitemi a cercare»

  • Nuova ordinanza di Zaia: «Mascherine solo al chiuso o a meno di un metro»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento