"Nonno Nanni" acquisisce lo storico caseificio Tonon di Zero Branco

L'azienda, con sede a Zero Branco, specializzata nella produzione di mozzarelle dedicate al canale professionale, finisce nelle mani della famiglia Lazzarin

Una confezione del noto stracchino dell'azienda

Nonno Nanni ha sottoscritto l’acquisizione del controllo del Caseificio Tonon, storico caseificio di Treviso, con sede Zero Branco, specializzato nella produzione di mozzarelle dedicate al canale professionale. L’operazione si inserisce in una strategia di crescita dell’azienda, attraverso l’ampliamento e la diversificazione di gamma, per accedere a nuovi canali distributivi.

«Siamo molto attenti e concentrati sulla nostra crescita organica, ma abbiamo deciso di investire in Caseificio Tonon, con lo scopo di ampliare la nostra gamma e diversificarla, per poter rispondere alle esigenze di canali diversi rispetto a quelli che serviamo attualmente. Questa operazione ci permetterà di espanderci non solo nella distribuzione Ho.re.ca e in quella del Foodservice, ma anche all’estero, sfruttando le reti di connessione curate e gestite in tutti questi anni di vita dal Caseificio Tonon»: spiega la famiglia Lazzarin.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un’operazione che creerà importanti sinergie, lasciando intatta l’identità dello stesso caseificio, ma con i vantaggi di far parte di una grande azienda come Nonno Nanni. Entrambe le due realtà, infatti, condividono una storia di famiglia, di amore per il territorio e di artigianalità, valori che coincidono e rendono complementare questo processo di transizione. Nonno Nanni intende valorizzare il Caseificio Tonon, condividendo e acquisendo le proprie competenze, mantenendone al contempo l’indipendenza e l’autonomia, sotto la direzione di Gianbattista Tonon come Amministratore Delegato. Nell’operazione, Nonno Nanni è stato assistito dallo studio legale Gatti Pavesi Bianchi per gli aspetti di carattere legale, da Mediobanca quale advisor finanziario e da E&Y per le due diligence; il Caseificio Tonon è stato seguito da Itinera Rational Advisory quale advisor finanziario e dallo studio legale 5Lex per gli aspetti di carattere legale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

  • Sbaglia il tuffo da un pontile di Jesolo: grave un 19enne, rischia la paralisi

Torna su
TrevisoToday è in caricamento