Finest si unisce a Dba Group per crescere nel mercato dei Balcani

Firmato il contratto per la partnership societaria tra la Finanziaria Friuli Venezia Giulia Veneto e il Gruppo trevigiano dei fratelli De Bettin. Obiettivo: crescita condivisa

La firma dell'intesa

Matrimonio all’estero tra Finest SpA e Dba Group, la prima, è società finanziaria partecipata in maggioranza dalle Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, la seconda, quotata all’Aim di Borsa Italiana, è leader nei servizi di ingegneria e Ict per infrastrutture singole o a rete. Finest, nel ruolo di equity partner e socio finanziatore per l’internazionalizzazione delle imprese del Nordest, ha sottoscritto l’ingresso nel capitale sociale della subholding slovena Dba IT doo, con sede a Koper.

L’obiettivo della partnership è proprio il sostegno alla crescita per linee esterne, ed anche interne, del Gruppo Dba, in particolare nell’area balcanica e nei settori legati alla mobilità di mezzi e di persone, alla supply chain, alla cyber security e alle tecnologia blockchain. L’accordo prevede la compartecipazione da parte di Finest mediante un aumento di capitale: la società finanziaria regionale apporterà capitale in equity per 400 mila euro sottoscrivendo il 12,5% delle quote di Dba IT doo e contemporaneamente erogherà a Dba IT doo un finanziamento soci di 1.950.000 euro per la durata di 60 mesi. Coerentemente con le prassi di mercato, l’apporto di capitale di Finest è accompagnato da una struttura di opzioni call e put esercitabili dai soci sul capitale e dall’ingresso di un rappresentante di Finest nell’organo amministrativo di Actual IT dd, controllata al cento per cento dalla società partecipata da Finest e a sua volta controllante in toto di tutte le società del Gruppo presenti nei Balcani. «Investiamo con soddisfazione in un settore innovativo e in un’area – quella dei Balcani – altamente strategica per le nostre imprese, collegata ai grandi flussi della logistica del futuro» ha detto Eros Goi, direttore di Finest Spa. Per Francesco De Bettin, presidente del Gruppo e direttore generale di Dba IT doo, «l’internazionalizzazione è il percorso naturale per un’impresa come la nostra che compete sui mercati esteri - ha detto - e la condivisione di obiettivi, di strategie e di risorse costituisce quel moltiplicatore che consente l’ingresso in nuove strade e l’incremento della velocità di crescita».

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I segni evidenti di calo glicemico

  • Il piede diabetico: cure e trattamenti

  • Vince 20mila euro al Lotto e offre il caffè a tutto il bar

  • Dramma nei bagni del McDonald's: trovato morto un 44enne, si sospetta l'overdose

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: fiere e mercatini accendono l'autunno

  • Malore dopo lo spinello: la causa della morte non è stato il trauma cranico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento