Sicurezza antincendio: t2i trasferimento tecnologico e innovazione presiede ALIF

Per i prossimi due anni la società per l'innovazione guiderà l'Associazione nazionale dei laboratori autorizzati per l'esecuzione di prove al fuoco

TREVISO 2i trasferimento tecnologico e innovazione, società consortile per l’innovazione delle Camere di Commercio di Treviso-Belluno, Verona e Venezia Rovigo Delta-Lagunare, assume per i prossimi due anni la presidenza di ALIF, l'Associazione nazionale di laboratori autorizzati per l'esecuzione di prove al fuoco. ALIF raggruppa i laboratori italiani di prove di reazione e resistenza al fuoco con l'obiettivo, da un lato, di creare una collaborazione tra i laboratori italiani ufficialmente autorizzati che operano nel settore delle prove al fuoco, e dall'altro, di presentarsi con una condotta unitaria nei confronti di altri organismi internazionali operanti in questo ambito. Assieme a t2i fanno parte di ALIF prestigiosi enti, aziende e istituti di ricerca: CSI Spa, Istituto Giordano Spa, Lapi Spa, CNR - IVALSA e RINA Spa.

I membri di ALIF inoltre fanno parte di EGOLF (European Group of Organisation for Fire Testing, Inspection and Certification), organizzazione internazionale che supporta, sotto il profilo tecnico, proposte di normative armonizzate a livello europeo, di cui fanno parte più di 60 laboratori di 30 stati diversi. EGOLF è il principale organo rappresentativo per le organizzazioni nazionali coinvolte a livello europeo in attività di collaudo, ispezione e certificazione della sicurezza antincendio, ed è nato con l’obiettivo di mantenere standard qualitativi massimi in tutti gli stati membri.

t2i ha assunto la presidenza della principale associazione italiana del settore grazie all'expertise maturata con l'attività del proprio Laboratorio di Reazione al Fuoco, istituito nel 2001 presso il CERT di t2i con sede a Oderzo all'interno del Laboratorio Prove Fisiche e Meccaniche. Il Laboratorio Reazione al Fuoco è autorizzato dal Ministero dell’Interno all’esecuzione delle prove ai fini di omologazione secondo il DM 26 Marzo 1985. In particolare i tecnici, collaborano con gli Enti Pubblici per verificare le classi di reazione al fuoco di pareti e pavimenti esistenti in edifici di loro proprietà, ai fini dell’ottenimento del CPI (Certificazione Prevenzione Incendi). Inoltre il laboratorio effettua test di Reazione al fuoco anche su legni trattati con finiture innovative, al fine di aumentarne le prestazioni. Nel 2017 il Laboratorio di Reazione al Fuoco ha eseguito 230 prove per aziende di svariati settori merceologici: legno, mobile e arredo, serramenti, pareti e partizioni interne, pavimenti, rivestimenti e materiali isolanti e reazione al fuoco su materiali edili e per arredamento.

Il Laboratorio è parte del CERT di t2i, un Centro di Competenza per la qualificazione, la certificazione e il riconoscimento dei prodotti delle imprese del territorio sul mercato interno e internazionale, agendo come parte dell’Organismo di Ricerca riconosciuto da MIUR, iscritto alla Anagrafe della Ricerca Italiana. Tre le principali aree per la qualificazione e la certificazione dei prodotti in cui opera il CERT: il laboratorio chimico agroalimentare, dove si certificano ad esempio i prodotti vitivinicoli a denominazione di origine, il laboratorio metrologico, unico centro accreditato Accredia-LAT della Provincia di Treviso, che offre strutture e competenze all’avanguardia nella taratura, verifica e calibrazione scientifica insieme ai servizi di metrologia legale on site, e il laboratorio prove fisiche e meccaniche, uno dei pochi centri italiani abilitati a eseguire test di laboratorio validi ai fini della marcatura CE nei prodotti da costruzione.

"La presidenza di ALIF - ha commentato Roberto Santolamazza, Direttore di t2i trasferimento tecnologico e innovazione - è un riconoscimento molto importante che premia l'expertise di t2i nel campo della certificazione dei prodotti maturata grazie al lavoro ventennale del nostro CERT, ma testimonia anche la capacità di t2i di fare rete con enti e organismi nazionali e internazionali che fanno della nostra realtà un polo per l'innovazione che va oltre i confini regionali. Un hub dell'innovazione diffuso sul territorio capace di mettere a disposizione delle imprese servizi, competenze e skills riconosciute e certificate in Italia e in Europa".

Laboratorio reazione al fuoco 1-2

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Malore nella notte per il portiere di Benetton Group: i sindacati accusano l'azienda

  • Cronaca

    Infarto alla guida del camion, muore 52enne

  • Cronaca

    Male incurabile, muore a 35 anni imprenditore agricolo

  • Attualità

    Casa dei Gelsi terminata, Advar pronta a inaugurare la nuova ala dell'Hospice

I più letti della settimana

  • Fuoristrada lasciato senza freno a mano si schianto contro un muro: muore una 72enne

  • Giallo in Pescheria: trovato il cadavere di un uomo

  • Operaio muore asfissiato dai gas per la disinfestazione

  • Virus West Nile, 25enne ricoverata in rianimazione al Ca' Foncello

  • Intossicazione al Liceo Canova: spray urticante manda in ospedale cinque studenti

  • Infarto alla guida del camion, muore 52enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento