Mercato immobiliare a Treviso: richieste in crescita in centro, calo in periferia

I dati di impREsa srl nel primo semestre 2019: ricevuto in media il 37% di richieste di acquisto in meno rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente nei quartieri di San Paolo, San Liberale, Monigo e Santa Bona

Lucio D'Ambrosi, amministratore impREsa srl

Stando a quanto emerge dall’analisi condotta dall'agenzia immobiliare impREsa srl relativamente ai quartieri San Paolo, San Liberale, Monigo e Santa Bona, in queste aree la domanda di un tetto di proprietà nel primo semestre del 2019 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente è precipitata in media del più del doppio (-37%) di quanto non siano riuscite a portare a segno le altre aree periferiche di Treviso (-18%). Un trend negativo che ha particolarmente investito San Paolo (-53%), mentre San Liberale e Monigo hanno ricevuto rispettivamente il 48% e il 45% di richieste in meno. Santa Bona invece, grazie al processo di riqualificazione di cui è stata protagonista negli ultimi anni, ha visto volatilizzarsi “solo” il 23% delle domande (meglio che in passato). In controtendenza, la zona di Ca’ del Galletto (-18%), complice la vicinanza del Fuori mura di viale Luzzati.

Si tratta di dati puramente indicativi, parziali, relativi a questa sola agenzia, ma che stridono se confrontati con i risultati raggiunti nello stesso periodo di riferimento dal Centro storico (+47%), dall’immediato Fuori mura (+28%), così come dalla zona dello stadio Omobono Tenni (+7%) o da quella di Santa Maria della Rovere (+6%). Un altro spunto di riflessione arriva dall’analisi degli immobili venduti a Treviso nel periodo gennaio 2018-agosto 2019.

«Ci piacerebbe – commenta Lucio D’Ambrosi, amministratore di impREsa srl – che il processo di riqualificazione partito per Santa Bona, che sta dando i suoi frutti, coinvolgesse anche altre aree di Treviso, zone con punti di forza e opportunità che, però, per essere sviluppati necessitano di maggiori energie».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si risveglia dal coma e urla il nome della fidanzata morta

  • Pressione sanguigna: come monitorarla a casa

  • Una folla per l'addio a Giulia, due famiglie unite nel dolore

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

Torna su
TrevisoToday è in caricamento