Unicredit lancia il "Digital today": incontro con i clienti per le innovazioni dei servizi

Il 15 giugno sarà una giornata dedicata al contatto e alla relazione tra l'istituto di credito e i cittadini: l'iniziativa coinvolgerà 17 filiali capofila a Treviso

TREVISO L'utilizzo di tecnologie avanzate e di soluzioni innovative a disposizione di un numero sempre maggiore di persone sta trasformando il modello di business della banca commerciale, favorendo l’integrazione tra canali fisici e digitali per offrire ai clienti servizi su misura e un’esperienza semplice ed efficiente, aumentando le possibilità di contatto e di relazione. Per questo il prossimo 15 giugno si terrà il Digital Today, evento che porterà, nell’arco della giornata, oltre un milione di clienti in circa 800 agenzie della banca presenti su tutto il territorio nazionale. Nella provincia di Treviso, saranno coinvolti i 17 distretti (filiali capofila) di UniCredit e sarà attivo un team di dipendenti con il ruolo di digital ambassadors, impegnati a presentare ai clienti le innovazioni in termini di servizi e prodotti dell’Istituto.

“Oggi UniCredit nell’Area di Treviso conta 62 mila clienti su internet banking e oltre 22 mila su mobile – ha dichiarato Massimo Carraro, Area Manager Treviso di UniCredit – La sfida si concretizza non soltanto sull’implementazione del profilo tecnologico della banca digitale, ma soprattutto sul mantenere un forte e intenso rapporto con i clienti, in un’epoca di grandi innovazioni e di profondi cambiamenti dei modelli di vita. Le nuove tecnologie e i nuovi bisogni delle persone, che chiedono semplicità e velocità, rendono prioritario ricercare modelli di servizio al passo coi tempi, in grado di aumentare l’efficienza, favorire la riduzione della burocrazia e accrescere il tempo a contatto con la clientela”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

UniCredit in regione ha registrato nei primi 4 mesi del 2016 tassi di accesso ai canali alternativi rispetto allo sportello tradizionale decisamente elevati: attraverso ATM, chioschi e internet banking, infatti, sono stati effettuati il 93% dei prelievi, oltre il 56% dei versamenti di assegni e contanti sul conto corrente e il 95% dei pagamenti. Se a ciò si aggiungono i dati dello stesso periodo relativi alle operazioni di pagamento delle imposte (90%) e delle disposizioni di bonifico (92%) effettuate tramite canali evoluti si può avere un quadro completo della tendenza in atto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Si allontana da casa, trovata morta in un canale

  • Si schianta con la moto contro un'auto: grave un centauro

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento