Assemblea di Veneto Banca: approvato il bilancio e nominati tre membri del CdA

Hanno partecipato 147 soci in proprio o per delega, in rappresentanza del 97,66% del capitale sociale dell'istituto di credito di Montebelluna

VOLPAGO DEL MONTELLO Si è svolta oggi, venerdì, a Villa Spineda a Venegazzù di Volpago del Montello l’Assemblea dei Soci Veneto Banca, presieduta dal Presidente dell’Istituto ing. Massimo Lanza, alla quale hanno partecipato 147 soci in proprio o per delega, in rappresentanza del 97,66% del capitale sociale. In merito ai punti all’ordine del giorno, l’Assemblea ha deliberato:

La nomina di tre Consiglieri di Amministrazione: Fabrizio Viola, Alessandro Potestà e Paola Pierri (tutti quali amministratori indipendenti), per gli esercizi sociali 2016, 2017 e 2018. La nomina del Collegio Sindacale per gli esercizi 2017, 2018 e 2019 così composto: Marcello Condemi (Presidente), Francesca Cecchin (Effettivo), Diego Cavaliere (Effettivo), Chiara Curti (Supplente), Lorenzo Tirindelli (Supplente).

L’approvazione del Bilancio al 31 dicembre 2016, in relazione al quale risultano le seguenti evidenze principali: risultato netto dell’esercizio negativo per 1.502 milioni di euro, conseguenza principale del rafforzamento del presidio dei rischi, 1.288 milioni di euro di rettifiche di valore su crediti con significativo rafforzamento delle coperture sui crediti deteriorati (circa +8 punti percentuali anno su anno), 434 milioni di euro di accantonamenti a fondi rischi e oneri connessi al rischio litigations su azioni VB e agli esiti dell’offerta di transazione, risultato operativo normalizzato delle componenti non ricorrenti a circa 50 milioni di euro, copertura  dei crediti deteriorati al 45,2% (+7,5 p.p. rispetto a fine 2015). Copertura delle sofferenze al 59,4% (2,9 p.p. rispetto a fine 2015), Liquidity Coverage Ratio (LCR) superiore ai minimi regolamentari a fine 2016. Emesse a febbraio 2017 obbligazioni con garanzie statali per 3,5 miliardi di euro. LCR a fine febbraio al 128%, Ratio patrimoniali pro forma  (CET 1 Ratio all’ 8,1%, Total Capital Ratio al 10%) superiori ai minimi regolamentari ma inferiori al target SREP 2016.

L’Assemblea ha inoltre approvato le politiche di remunerazione ed incentivazione del Gruppo Veneto Banca per il 2017.

CESSIONE BANCA CONSULIA Veneto Banca S.p.A. comunica di aver sottoscritto in data odierna un contratto di compravendita avente ad oggetto la cessione dell’intera partecipazione detenuta in Banca Consulia S.p.A. (già Banca IPIBI S.p.A.) pari al 25,52% del capitale sociale di quest’ultima a favore di Capital Shuttle S.p.A. (previo mancato esercizio del diritto di prelazione da parte degli altri azionisti) a fronte del pagamento di un corrispettivo complessivo pari ad Euro 13.539.915,60. È previsto che l’operazione si concluda entro la pausa estiva. L’operazione si inserisce nell’ambito dell’attività di razionalizzazione delle partecipazioni di Veneto Banca ed avrà un effetto positivo sul CET 1 phase in del Gruppo stimato in circa 7 bps rispetto alla situazione al 31 dicembre 2016.

 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, il Friuli Venezia Giulia la regione che resta di più a casa

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus, ecco tutti i check-point per la consegna delle mascherine della Regione

  • Coronavirus, scomparso storico commerciante di ricambi d'auto

  • Coronavirus, addio al maestro di sci Silvio Baratto

  • Coronavirus, ecco l'elenco di tutte quelle attività che restano aperte post Decreto

Torna su
TrevisoToday è in caricamento