Zaia: "Ora abbiamo due banche che valgono meno di dieci centesimi"

Niente quotazione per Veneto Banca: l'aumento di capitale da un miliardo sarà sottoscritto quasi interamente dal fondo Atlante. La ricapitalizzazione ha raccolto adesioni per il 2,23%

MONTEBELLUNA Veneto Banca rende noto, a seguito del comunicato stampa sui risultati preliminari dell’Offerta in Opzione conclusasi il 22 giugno 2016, che è terminato, alle ore 13.00 del 24 giugno 2016, il Collocamento Istituzionale e quindi l’Offerta Globale di sottoscrizione di azioni ordinarie della Banca. Il Prezzo di Offerta delle Nuove Azioni è stato fissato, al termine del Consiglio di Amministrazione riunitosi in data 24 giugno 2016, in Euro 0,10 per Azione, pari al valore minimo del Range di Prezzo, anche tenuto conto degli impegni di sottoscrizione del Fondo Atlante. In ragione del summenzionato Prezzo di Offerta, il rapporto di opzione è pari a 81 Nuove Azioni ogni vecchia azione detenuta. Nell’ambito dell’Offerta Globale sono state presentate adesioni per un importo complessivo pari a Euro 22.330.793,98 pari al 2,23% del controvalore dell’Offerta Globale.

Si precisa pertanto che, Borsa Italiana S.p.A., con avviso n. 12564 del 24 giugno 2016, preso atto dei risultati dell’Offerta Globale, non ha disposto l’avvio delle negoziazioni delle azioni Veneto Banca sul Mercato Telematico Azionario ("MTA"). Pertanto - ai sensi di quanto previsto dalla Sezione Seconda, Capitolo 5, Paragrafo 5.1.1 “Condizioni alle quali l’Offerta Globale è subordinata” del Prospetto Informativo - gli aderenti all’Offerta in Opzione avranno il diritto di revocare la loro adesione entro il termine di 2 giorni lavorativi dalla data di pubblicazione di apposito avviso integrativo, che si prevede sia pubblicato il 25 giugno 2016 sul sito internet dell’Emittente (www.venetobanca.it) nonché sui quotidiani ”Il Sole 24 Ore”, “Milano Finanza” e “Il Giornale”. La revoca della sottoscrizione dovrà avvenire mediante presentazione di apposita dichiarazione presso la sede o le filiali di Veneto Banca S.p.A. o le filiali delle banche italiane del Gruppo Veneto Banca, ovvero degli altri Intermediari Autorizzati presso le quali è stata presentata la Scheda di Adesione.

Inoltre, per effetto della mancata disposizione dell’avvio delle negoziazioni delle azioni Veneto Banca sul MTA, sia il Collocamento Istituzionale che le adesioni relative sono venute meno, senza necessità di specifica revoca. L’Offerta Globale è subordinata alla condizione che l’Aumento di Capitale sia integralmente sottoscritto entro la Data di Regolamento dell’Offerta Globale, attualmente prevista per il 30 giugno 2016.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si precisa che, secondo quanto previsto dall’Accordo di Garanzia sottoscritto in data 31 maggio 2016 tra Veneto Banca e il consorzio di garanzia organizzato e gestito da Banca IMI S.p.A., nonché dall’Accordo di Sub-Garanzia sottoscritto in pari data tra Banca IMI (anche in nome e per conto del Consorzio di Garanzia) e Quaestio Capital Management SGR S.p.A. (in nome e per conto del Fondo Atlante), il Fondo Atlante si è impegnato, alle condizioni e ai termini dell’Accordo di Sub-Garanzia, a sottoscrivere tutte le Nuove Azioni non collocate nell’ambito dell’Offerta Globale.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il perfezionamento dell’Aumento di Capitale consentirà di riportare i coefficienti patrimoniali della Banca al di sopra della soglia minima stabilita dalla Banca Centrale Europea (10,25% a decorrere dal 30 giugno 2016): il CET 1 ratio[1] del Gruppo Veneto Banca pro forma per l’Aumento di Capitale si attesterà infatti (sia in regime transitorio che fully loaded) sopra l’11%. L’Offerta Globale è stata coordinata e diretta da Banca IMI S.p.A. che agisce in qualità di Global Coordinator e Joint Bookrunner; Citigroup Global Markets Limited, Credit Suisse Securities (Europe) Limited, Société Générale e UBS Limited agiscono in qualità di Co-Global Coordinator e Joint-Bookrunner, mentre Barclays Bank PLC, Commerzbank AG (London Branch), Natixis SA e UniCredit S.p.A. agiscono in qualità di Joint Bookrunner.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Supermercato troppo affollato, scatta la chiusura per cinque giorni

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • Coronavirus: sette morti nella Marca, cinquanta in terapia intensiva

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Istruttore del Cai e lavoratore in cantina: Samuele muore a 44 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento