"Note per Antonio Canova": concerto di Natale a Possagno

Martedì 25 dicembre la trentesima edizione di un evento imperdibile. Banda musicale e majorette festeggeranno in musica le figure di Antonio Canova e George Washington

Nell'anno in cui il Museo Gipsoteca di Possagno dedica una serie di eventi nazionali e internazionali legati al George Washington di Antonio Canova, la prima mostra all'unica opera eseguita dal Canova per l’America, la banda musicale e le majorettes dell’associazione MusiCanova, rendono omaggio al massimo esponente del neoclassicismo, con un programma musicale e coreografico che farà viaggiare idealmente lo spettatore tra i più famosi musei internazionali.

Musei che ne custodiscono e ne conservano i capolavori. Dal Victoria and Albert Museum, al Wellington Museum di Londra; dall’Ermitage di San Pietroburgo, al Museo Correr di Venezia; dalla Basilica di Santa Croce di Firenze, alla Galleria Nazionale Arte Moderna di Roma; dalla Chiesa di Sant’Agostino a Vienna, al Louvre di Parigi; dal Bode Museum di Berlino, al Kunsthisorisches Museum di Vienna, per terminare questo fantastico itinerario con l’omaggio al monumento di George Washington, realizzato 200 anni fa, e conservato nella Gispoteca di Possagno. Un evento tra musiche, coreografie e immagini che immergerà il pubblico nella bellezza e nella perfezione delle opere del "nuovo Fidia". Dirige il maestro Paolo Riva. Coreografie a cura di Martignago Francesca e Zaramella Maddalena. Info e prenotazioni: 338 6416995.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tumore incurabile, il sorriso di Giorgio De Longhi si è spento a 57 anni

  • Diabete e festività: come scegliere i cibi senza rinunce

  • Legato in un bosco e picchiato per vendetta: nei guai anche un'influencer trevigiana

  • Incidente in motorino, Roberto Artuso muore dissanguato in Congo

  • L'uscita domenicale in bici finisce in tragedia: morto un ciclista investito da un'auto

  • Picchia un bambino per rubargli la borsa della madre: panico fuori dall'asilo

Torna su
TrevisoToday è in caricamento