I solisti di Radio Veneto Uno e Paolo Tagliamento incantano il Teatro Comunale

Tutto esaurito al concerto di martedì sera al Teatro Del Monaco. Applausi a scena aperta per il violinista coneglianese Paolo Tagliamento e il direttore Massimo Raccanelli

La magia del violino di Paolo Tagliamento accompagnata dall'Orchestra Sinfonica de "I Solisti di Radio Veneto Uno" ha incantato il Teatro comunale "Mario Del Monaco" di Treviso.

Tutto esaurito martedi 21 maggio in una serata che ha visto il debutto con l'orchestra trevigiana del direttore Massimo Raccanelli. La serata è iniziata con le note del Concerto per violino ed orchestra Op. 77 di Johannes Brahms, vero caposaldo della musica e della storia del repertorio violinistico. Alla fine lungo e interminabile applauso dei 700 presenti. "Riportare Treviso ad essere la piccola Atene" era il motto della serata che si è aperta con le parole di Lavinia Colonna Preti assessore alla Cultura del Comune: «La musica classica e Radio Veneto Uno sono uno dei fiori all'occhiello della città e con loro i cinquanta musicisti, grandi professionisti che da anni calcano i più grandi palcoscenici mondiali affiancati da molti giovani dal talento indiscusso che rappresentano il meglio della "Scola Granda di Musica Veneta", la prima mai esistita al mondo». L'assessore ha ringraziato il patron di Radio Veneto Uno Roberto Ghizzo, sottolineando come l'emittente trevigiana sia l'unica radio privata italiana con una propria orchestra Sinfonica. La serata è proseguita con Felix Meldelssohn Bartholdy e la Sinfonia n.4 Op. 90 più nota come "L'italiana". Una sinfonia in cui è virtuoso il dialogo tra fiati ed archi, una composizione frizzante che richiama ampiamente la cultura musicale italiana. Alla fine ancora applausi per un concerto trasmesso anche in diretta social e seguito in tutto il mondo. Messaggi sono arrivati dal Messico e dalla Turchia con apprezzamenti per I Solisti di Radio Veneto Uno ma anche per la bellezza del Teatro trevigiano, il cuore pulsante della cultura e della bellezza della città.

Tagliamento 2-2-2

Massimo Raccanelli è nato a Treviso nel 1988, si è diplomato con il massimo dei voti al Conservatorio di Castelfranco Veneto con il M° Walter Vestidello, perfezionandosi successivamente con i maestri Mario Brunello, Enrico Bronzi e Antonio Meneses. Alla carriera di Violoncellista affianca quella di Direttore d’Orchestra. Dopo essersi diplomato nella classe del M° Bruno Weil all’Hochschule di Monaco di Baviera si è laureato (Magistrale) nella stessa classe nel 2016. Ha partecipato in qualità di assistente del M° Bruno Weil e M° del Coro alla produzione presso Schloss Weikersheim - Jounesse Musicales - di "Così fan tutte" di Mozart nel 2011. Direttore di numerose orchestre tra cui l'Orchestra della Città di Granada e la Venice Baroque Orchestra, con Xavier de Mestre in qualità di solista, presso il prestigioso "Grafenegg Festival" di Vienna. Paolo Tagliamento invece è nato nel 1997 a Conegliano, si è diplomato nel 2013, a soli 16 anni, con il massimo dei voti, lode e menzione speciale al Conservatorio “Giuseppe Verdi” di Milano con la M. Carlini. Per quattro anni ha frequentato a Madrid la prestigiosa Escuela Superior de Musica Reina Sofia e a fine corso Sua Maestà la Regina di Spagna gli ha consegnato il primo premio come allievo del corso diretto e come quartetto. La Sua insegnante, Ana Chumachenco, considerata la più grande docente di violino del mondo, lo ha poi voluto all’Università di Musica e Teatro di Monaco, una tra le più importanti istituzioni internazionali di studio della grande musica. Vincitore del 34° Concorso Lipizer 2015 di Gorizia, ha già alle sue spalle molti concerti svolti in Italia, Europa e Asia come solista e in svariate prestigiosissime orchestre. E' membro dalla fondazione de: “I Solisti di Radio Veneto Uno”.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Cosa fare a Treviso e provincia nel weekend: tre giorni di feste e divertimento

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Autotreno pieno di ghiaia si ribalta in strada: traffico in tilt

  • Camper sbanda e distrugge una balaustra del ponte di Vidor: gravi disagi al traffico

Torna su
TrevisoToday è in caricamento