"Co i piè descalsi" torna a Vascon: serata inaugurale nel segno della musica di qualità

Giovedì 13 settembre, nella piccola frazione di Carbonera, una serata dedicata a tre grandi cantautori italiani, accompagnata da un'ottima proposta enogastronomica

VASCON Arrivati ormai alla fine dell'estate, Vascon si prepara a chiudere in bellezza la stagione della spensieratezza ospitando, dal 13 al 17 settembre, la nuova edizione del festival "Co i piè descalsi". La celebre rassegna a ingresso gratuito si aprirà con un importante omaggio a tre cantautori mai schiavi delle regole del mercato discografico italiano: Fred Buscaglione, Paolo Conte e Vinicio Capossela. 

Uno spettacolo musicale che appassiona ed affascina per l’elegante ironia e la dovizia dei cenni storici con i quali sono rappresentati tre cantautori che hanno saputo collimare buona parte del loro repertorio con un genere musicale inconsueto nella canzone d’autore: il jazz. Infatti Buscaglione vicino ad un jazz americano Anni ’20, Conte ad uno swing forse più raffinato e targato anni ’40 ed oltre, Capossela, solo nei suoi primi 3 album, grazie alla collaborazione con gli stessi musicisti che aveva Paolo Cconte in quel periodo, vicino ad un jazz più “latino” non trovano eguali come arrangiatori delle proprie canzoni nel vasto repertorio italiano. Leo e Glialtritre sarà la band che giovedì 13 settembre proporrà i successi più significativi di questi tre grandi cantautori, esaltandone la teatralità delle situazioni presenti nelle varie canzoni con sketch ed aneddoti che stimoleranno l’interesse anche di chi è ignaro o non propriamente appassionato del genere. Oltre al tradizionale menù che darà il via al festival, la specialità della serata sarà la tagliata con patate e birra artigianale. Prenotazioni possibili al numero di telefono: 347 5828872. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia al ritorno dalla discoteca, Alberto Antonello positivo alla cannabis

  • Donna viene investita da un'auto e muore: è caccia al pirata della strada

  • Scopre di avere un tumore, maestra d'asilo muore 5 giorni dopo

  • Troppo grande la sofferenza per la malattia: ex assessore comunale si toglie la vita

  • Travolto dal suo furgone mentre lo sta caricando, muore ambulante

  • Si era dato fuoco di fronte al "Per Bacco", muore dopo cinque giorni di agonia

Torna su
TrevisoToday è in caricamento