VivaVoce Festival: sabato italiano con due band d'eccezione

Secondo appuntamento al Sant'Artemio con due concerti tutti italiani da segnare in agenda. Sul palco del festival si esibiranno i Mezzotono e gli Occhi chiusi in mare aperto

In foto i Mezzotono

VivaVoce Festival si sdoppia e diventa tutto italiano per il suo secondo appuntamento. Sabato 10 novembre infatti, nell'Auditorium del Sant'Artemio della Provincia di Treviso, si esibiranno due delle migliori formazioni italiane di Musica a Cappella in doppio concerto: parliamo degli Occhi Chiusi in Mare Aperto e i Mezzotono. Dopo il successo della prima data, sabato scorso col sold-out per i francesi Opus Jam, questa volta spazio ai gruppi vocali della nostra nazione, nell'ottica di un festival che celebra le eccellenze a livello nazionale e internazionale.

Recentissima formazione mista a parti reali nata nel 2017 da un’idea di Dodo Versino, Occhi Chiusi in Mare Aperto si rivela al mondo musicale in occasione dello IACS, il primo Italian a Cappella Summit 2017, convention con gruppi vocali provenienti da tutta Italia tenutasi proprio al VivaVoce Festival di Treviso, ottenendo alla prima apparizione ufficiale il “Premio del pubblico”. Da allora non si sono più fermati: esibizioni alla Quirinetta di Roma, al VokalFest e nell'estate 2018 il conseguimento del Silver Diploma al Vokal.Total di Graz nella sezione Pop. Il repertorio affronta il pop in tutte le sue sfaccettature, con una ricerca tesa a scostarsi dal mainstream utilizzando arrangiamenti per voce originali che danno un tocco personale a ogni pezzo. Quintetto vocale pugliese, i Mezzotono interpretano un autentico mix di generi (pop, jazz, bossanova, mambo, tango, big band, classica) con arrangiamenti originali specifici per il genere a Cappella. Possono a ragion veduta essere considerati autentici ambasciatori della musica italiana nel mondo: nella loro carriera si sono infatti esibiti in alcuni dei migliori teatri di 39 paesi e 4 continenti (tra i quali Arabia Saudita, Argentina, Cina, Egitto, Hong Kong, Malesia, Russia, Singapore, Emirati Arabi Uniti, Taiwan, Thailandia, Zimbabwe) e sono il gruppo vocale italiano ad aver tenuto il maggior numero di concerti all'estero. «Oltre a portare a Treviso il meglio della Musica a Cappella internazionale, il VivaVoce fa lo stesso con quella nazionale – spiega Andrea Trevisi, direttore artistico del VivaVoce Festival – per la seconda data del VVF abbiamo allora deciso di regalare al nostro pubblico un doppio concerto, chiamando due delle migliori formazioni a livello nazionale. Siamo anche orgogliosi del fatto che gli Occhi Chiusi in Marte Aperto avevano debuttato al nostro evento l’anno scorso, possiamo dunque considerarci anche una sorta di incubatore di progetti che poi prendono il volo».

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Attualità

    Voli dal Canova "scaricati" su Quinto: «Comune di Treviso scorretto e sleale»

  • Attualità

    Lavori urgenti agli svincoli in A4 e A27: deviazioni al traffico

  • Attualità

    Il conte Emo chiede scusa al Credito trevigiano: risarcimento da 40mila euro

  • Cronaca

    Un etto di marijuana in tasca, blitz della polizia locale ai giardinetti

I più letti della settimana

  • Tragedia alla "Agrifung", camionista muore schiacciato da un escavatore

  • Morto a 16 mesi mentre è ai Caraibi con i genitori: arriva il risarcimento

  • Trovato il corpo senza vita di Alex Gerolin

  • Autopsia sul piccolo Jerome, la famiglia nomina un medico no vax

  • Preside chiude la scuola, sindaco su tutte le furie: «La denuncio»

  • Oderzo: il sindaco cancella i festeggiamenti per il 25 aprile

Torna su
TrevisoToday è in caricamento