Treviso città d'acque: riscoprire le origini della città

TREVISO L’Ordine degli Ingegneri della Provincia di Treviso, con il patrocinio della FOIV Federazione Ordini Ingegneri Veneto, la Consulta Ordini e Collegi della Provincia di Treviso, il Comune di Treviso e la Provincia, organizza nella città che il sommo Poeta Dante Alighieri descrive nel Paradiso (Canto IX verso 49) "dove Cagnan e Sile s'accompagna", l’evento culturale e il convegno dal tema “TREVISO CITTÀ D’ACQUA” che si terrà presso l’Auditorium Museo di Santa Caterina venerdì 9 ottobre 2015 a partire dalle ore 14.30. Una iniziativa che si rivolge alla categoria di Tecnici e Professionisti impegnati nel settore edilizio ed infrastrutturale cittadino, ma anche, e soprattutto, un momento culturale che desidera coinvolgere anche i cittadini e gli appassionati di storia locale, proponendo la riscoperta della suggestiva visione di Treviso e delle sue acque.

TRE MOMENTI DISTINTI E COMPLEMENTARI  Un seminario (Auditorium Museo di Santa Caterina, ore 14.30) – preceduto dall’intervento e dai saluti del Presidente dell’Ordine degli Ingegneri ing. Vittorino Dal Cin, del Presidente della Consulta degli Ordini arch. Alfonso Mayer, del Presidente della FOIV, ing. Gian Pietro Napol, e delle Autorità Locali -, darà corpo e struttura ai contenuti tecnici grazie alle relazioni dell’arch. Paolo Portoghesi, che ha prestato il suo segno alla città; del prof. Stefano Vanin dell'università di Huddersfiel (UK); del Ph.D. Alberto Pivato dell’università di Padova; del ing. Piero Pedrocco dell'università di Udine; del ing. Ciro Perusini e della dott.ssa Carolina Pupo, con la partecipazione dell’ing. Linda Tassinari, in veste di moderatrice. Seguirà dalle ore 19.00 un percorso culturale dedicato alla storia e alle radici della Città, sul tema “I canali del Botteniga e il Sile” che condurrà i partecipanti lungo una passeggiata seguendo il percorso del Botteniga, dal centro storico sino a confluire nel Cagnani dove si tripartisce nel Cagnano della Roggia o del Siletto a ovest;  il Cagnano di Mezzo o dei Buranelli o delle Beccherie o dell'Ospedale al centro; il Cagnan Grande o della Pescheria o dei Ponteselli, ad est. La passeggiata seguirà parte dei percorsi questi canali, partendo dal Museo di Santa Caterina si risalirà il Cagnan Grande dalla Pescheria fino all’ingresso del Botteniga a Fra Giocondo, poi si scenderà il Cagnan dei Buranelli fino a all’Università per incontrare il Sile a Ponte Dante. Uscendo da varco Garibaldi si costeggia il Sile lungo via Tasso e fino ad incrociare nuovamente il canale esterno del Botteniga al bastione di Santa Sofia. La passeggiata terminerà a porta Piave presso l’auditorium Stefanini. La serata termina all’Auditorium “Luigi Stefanini” dove, alle ore 20.45, verrà quindi rappresentato lo spettacolo teatrale “TREVISO STORIA CHE SCORRE” scritto per l’occasione e interpretato dal trevigiano Marco Mattiuzzo, artista formatosi alla scuola del Piccolo Teatro di Milano sotto la direzione di Luca Ronconi.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Babbo Natale all'Osteria ae Caliere di Lovadina

    • 23 dicembre 2019
    • Osteria "Ae Caliere"
  • Libreria Lovat: il giudice Melita Cavallo presenta il suo nuovo libro "Solo perché donna"

    • Gratis
    • 13 dicembre 2019
    • Lovat
  • "Davide e Golia - I pericoli della disinformazione digitale" con Oliviero Toscani

    • Gratis
    • 16 dicembre 2019
    • Fabrica

I più visti

  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Visita in cantina - wine tour & tasting

    • dal 1 aprile al 31 dicembre 2019
    • Canevel Spumanti S.p.a.
  • Cenone di Capodanno al ristorante Al Catello di Conegliano

    • 31 dicembre 2019
    • Ristorante al Castello di Conegliano
  • L'Industrial Art sbarca nella Marca con Salvatore Indriolo e Debora Fior

    • dal 14 settembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Museo Casa Gaia da Camino (2° piano)
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento