Le vite possibili: Francesco Targhetta incontra i lettori di San Biagio di Callalta

Vincitore del premio Berto e finalista del premio Campiello lo scrittore trevigiano incontrerà il pubblico di San Biagio di Callalta per presentare il suo acclamato romanzo

Francesco Targhetta (Foto tratta da Google Immagini)

Venerdì 26 ottobre, nell’ambito del festival Lib(e)ri promosso dall’assessorato alla cultura del Comune, si svolgerà a San Biagio di Callalta l’incontro con Francesco Targhetta. Lo scrittore trevigiano presenterà il suo romanzo “Le vite potenziali”, finalista del premio Campiello 2018. L'appuntamento è per le ore 20.45 presso la sala consigliare di piazza Tobagi.

Francesco Targhetta) insegna lettere alle scuole superiori. Ha pubblicato un libro di poesie (Fiaschi, ExCogita, 2009) e un romanzo in versi (Perciò veniamo bene nelle fotografie, Isbn, 2012). Nel 2014 ha vinto il premio Delfini e il premio Ciampi (da cui la plaquette Le cose sono due, Valigie Rosse, 2014). Questo è il suo esordio in prosa. Al centro del romanzo ci sono tre vite, tre visioni del mondo, tre modi diversi e complementari di sopravvivere alla contemporaneità. Il festival Lib(e)ri si concluderà sabato 27 ottobre presso il Centro commerciale Tiziano dove alle ore 16.30 si svolgerà la consegna dei circa 1.000 libri che verranno donati alle scuole nell’ambito del progetto “Regalaci un libro” promosso da Giunti editore.

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Spaventoso rogo in una autodemolizione, a Fiera torna l'incubo

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Carambola tra cinque auto e un camion sulla Feltrina, quattro feriti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento