A Valdobbiadene è tempo di "Culturando", in arrivo due mesi di eventi

Nel comune trevigiano i mesi di aprile e maggio saranno dedicati a diverse proposte culturali e artistiche. La novità principale: “Parole e note sotto la loggia” in piazza Marconi

Il motto è sempre lo stesso: “Chi scambia, cambia”. Così come l’obiettivo di mettere in circolo idee e iniziative di associazioni e scuole a favore di tutta la cittadinanza. 
 
A Valdobbiadene è tempo di Culturando, la tradizionale rassegna di proposte culturali ad ingresso libero del territorio organizzata dall’amministrazione comunale. A questo link il programma completo. Lo spirito che accomuna tutti i partecipanti è quello di collaborare per valorizzare e dare il giusto risalto a tutte le attività, che si spaziano nell'ampio genere dell'ambiente artistico. Gli eventi sono curati da associazioni, scuole e gruppi, ma anche da privati cittadini che si mettono in gioco per portare in scena creatività, passioni, abilità innate o acquisite.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Aprile e maggio saranno due mesi interamente dedicati a Culturando - spiega l’assessore alla cultura del Comune di Valdobbiadene, Martina Bertelle - e oltre alle annuali attività delle associazioni e delle scuole, quest'anno il Comitato biblioteca proporrà due serate innovative in piazza Guglielmo Marconi sotto la loggia municipale». Giovedì 9 e venerdì 17 maggio, alle ore 19, infatti, spazio in scena a "Parole e Note sotto la loggia: poesia e prosa. Autrici del Novecento" con la collaborazione di Voci di Storie e l' accompagnamento musicale degli Amici della Musica. «L'amministrazione comunale - prosegue l’assessore Bertelle - invita la cittadinanza a partecipare agli eventi della rassegna che vede protagonisti bambini e adulti del paese. Il motto di Culturando rimane costante, "Chi scambia, cambia", invitiamo dunque tutti a condividere con noi questi mesi ricchi di eventi».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

  • Scivola e batte la testa dopo un volo di 13 metri: muore a 21 anni

Torna su
TrevisoToday è in caricamento