“Di-segno in-segno”: l’avventura della crescita raccontata sul palcoscenico con il disegno dal vivo

Domenica 24 febbraio al Teatro Sant’Anna, la compagnia toscana Giallo Mare Minimal Teatro in scena con “Di-segno In-segno”: l’avventura della crescita raccontata sul palcoscenico con il disegno dal vivo
***
Al Teatro Sant’Anna l’avventura della crescita raccontata sul palcoscenico con il disegno dal vivo. Un nuovo appuntamento è fissato domenica 24 febbraio 2019, alle 16.30, con la rassegna Una Fetta di Teatro al Sant’Anna di Treviso, che proporrà lo spettacolo prodotto da Giallo Mare Minimal Teatro “Di-segno In-Segno”, di Vania Pucci, anche in scena assieme Adriana Zamboni.

Perché i bambini devono sempre andare a letto anche se non hanno sonno? Perché esiste il giorno e la notte? Perché non si può parlare sott’acqua? Cos’è l’aria? Cosa c’è oltre il cielo? Ma l’infinito dove finisce? Tutto inizia da una finestra che si apre per la prima volta di notte. E’ il pretesto per cercare di gettare uno sguardo sul mondo. E allora si cerca di capire, di “spiegare” questo mondo fin dalla sua nascita, da quando ero piccolo “tanto da stare in una mano”. Si spiega il perché del giorno, della notte, delle stelle, del cielo, dell’acqua, dell’aria, della terra… e diventa quasi raccontare una fiaba, una storia “fantastica” ma allo stesso tempo molto reale. Una lavagna luminosa aiuta l’attrice a raccontare questi grandi “eventi”.

Sullo schermo/ fondale si formano linee, segni, disegni, immagini, tutte realizzare in contemporanea da una disegnatrice, che sono di aiuto alla spiegazione/ racconto, qualche volta la precedono, qualche volta la rendono poetica. Così l’attrice interagisce in maniera ludica con le immagini bidimensionali proiettate, manipolate a livello narrativo, in un incontro/ scontro tra gesto, parola e segno.

Di segno In segno ha vinto il premio Gianni Rodari, città di Omegna edizione 2018, sezione teatro.

La rassegna Una Fetta di Teatro continua domenica 3 marzo con la FESTA DI CARNEVALE a TEATRO con “Leo da Vinci” alle ore 17.
*** Costi e orario biglietteria
Ingresso euro 5,50 – tessera valida per 5 entrate a euro 25 o 10 entrate euro 45 (si può utilizzare anche nello stesso giorno, sia per gli spettacoli che per le proiezioni in programma).
I bambini sotto i 3 anni entrano gratis. La biglietteria è aperta da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18,30; domenica 10-12 e 15-17,30. Info: 0422.421142 | teatro@alcuni.it | www.teatrosantanna.it.

*** Formula per le famiglie “Parco+Teatro”
Ogni domenica pomeriggio a soli 10 euro è possibile visitare uno dei percorsi del Parco degli Alberi Parlanti e quindi assistere allo spettacolo in programma. Per prenotazioni: 0422.694046.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Camminata alla scoperta del Montello, tra natura e memorie di Guerra: il Cimitero inglese

    • 26 gennaio 2020
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento