San Biagio di Callalta, al via il Festival della lettura: un mese di incontri e cultura

In foto Thomas Caner

Da mercoledì 30 ottobre a San Biagio di Callalta i libri e la lettura saranno protagonisti per oltre un mese, tra laboratori e spettacoli, nuove pubblicazioni, open day in biblioteca. «Con il Festival LIBeRi – spiega Martina Cancian, assessore all'Istruzione – intendiamo promuovere la lettura tra i cittadini sanbiagiesi di tutte le età. Il programma della rassegna è il frutto di un lavoro a più mani e vedrà tra i protagonisti anche persone, iniziative e progetti del nostro territorio». 

A partire dal giovane cuoco di Cavrié, Thomas Caner, che, giovedì 21 novembre, nella sala consiliare di piazza Tobagi, presenterà il progetto #Savetheface: 52 dessert abbinati ad altrettanti personaggi della Grande Guerra di ogni nazione. E ancora Enrico Galliano e Pablo Perissinotto che, mercoledì 27 novembre, nella stessa sala, presenteranno il progetto “Da uomo a uomo. Otto totem con 48 volti di uomini del territorio, scesi in campo contro la violenza delle donne e per le pari opportunità”, un evento promosso dal Progetto pari opportunità in Rete. Interessante anche l’appuntamento di venerdì 8 novembre, sempre in sala consigliare, con Guido Marangoni che, nel 2015, ha aperto la pagina facebook “Buone notizie secondo Anna” in cui ha scelto di sorridere dei luoghi comuni sulla sindrome di Down. Presenterà la nuova edizione di Siamo fatti di-versi perché siamo poesia: lo spettacolo si compone di musica, immagini e parole e in questa cornice la sindrome di down della piccola Anna diventa un semplice pretesto per condividere, con il sorriso, fragilità e diversità che riguardano davvero tutti. I tre incontri inizieranno alle ore 20.45.

Il programma

Il programma del festival, organizzato dall'amministrazione comunale di San Biagio di Callalta, assessorato all'Istruzione, Biblioteca comunale, Gruppo Biblioteca San Biagio di Callalta e associazione Callis Alta in collaborazione con cooperativa SocioCulturale e Progetto Pari Opportunità in Rete, prevede mercoledì 30 ottobre, alle ore 17, presso la Biblioteca lettura e laboratorio vivace e interattivo per far conoscere ai bambini (5-10 anni) un’arte ricca di colori e alcuni aspetti del folclore messicano. Sempre i locali della biblioteca ospiteranno, sabato 16 novembre, dalle 15.30 alle 18 l’Open day, pomeriggio dedicato ai più piccoli con letture animate, truccabimbi e laboratori artisti per bambini di tutte le età. Sabato 9 novembre il festival si sposta presso il centro commerciale Tiziano ad Olmi dove alle 16 è in programma la consegna dei libri alle scuole, nell'ambito del progetto promosso dalle librerie Giunti al Punto.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Manifestazioni, potrebbe interessarti

  • Carnevali di Marca, sei nuove sfilate in arrivo nel weekend

    • Gratis
    • dal 15 al 16 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Festa di San Valentino nel Borgo di Stramare

    • solo oggi
    • Gratis
    • 16 febbraio 2020
    • Borgo di Stramare
  • A Zero Branco il concorso canoro nazionale "Le note nel cuore 2020"

    • Gratis
    • dal 16 al 21 marzo 2020
    • Auditorium Comunale "G. Comisso"

I più visti

  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Le Grotte del Caglieron e il Sentiero degli scalpellini

    • 15 marzo 2020
    • Grotte del Caglieron
  • Carnevali di Marca, sei nuove sfilate in arrivo nel weekend

    • Gratis
    • dal 15 al 16 febbraio 2020
    • Centro Storico
  • Giovanni Allevi, piano solo a Treviso

    • 12 marzo 2020
    • Teatro Comunale Mario Del Monaco
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento