Mike Sponza e band al corner live di Mareno

“Il talento di uno dei più grandi chitarristi blues italiani, ormai una sorta di guru del blues nazionale: il risultato è un’esplosione di classe, ritmo ed energia.” Così il Corriere della Sera ha definito Mike Sponza, esponente di spicco del blues italiano. Blues, soul e rock’n’roll sono le parole chiave per descrivere la musica di Mike Sponza, chitarrista, cantante e compositore, da quasi 30 anni sulla scena live europea. Una vita dedicata a sviluppare uno stile blues personale, moderno e ricco di differenti sapori.

Mike Sponza nel 2018 pubblica il suo nuovo album di inediti, “MADE IN THE SIXTIES”! Scritto a 4 mani insieme al leggendario autore Pete Brown e prodotto nei leggendari Abbey Road Studios, il disco, che uscito anche in vinile, è un personale omaggio del bluesman italiano agli anni Sessanta.

In dieci tracce, una per ogni anno del decennio, Mike Sponza e Pete Brown raccontano sia la parte scintillante che la parte più buia di questo periodo storico, parlando, tra gli altri argomenti, della guerra fredda e della crisi cubana, dell’assassinio di John Fitzgerald Kennedy, della svolta artistica di Bob Dylan e del movimento studentesco del ‘68.

+ Selezione musicale in vinile a cura di DJ MARCO MIX

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Los Massadores: concerto speciale in Piazza Borsa

    • solo oggi
    • Gratis
    • 12 ottobre 2019
    • Piazza Borsa
  • Mercatino dell'antiquariato a Portobuffolè

    • Gratis
    • dal 12 maggio al 8 dicembre 2019
    • Portobuffolè
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • "Leopoldo Metlicovitz, l'arte del desiderio": nuova mostra al Museo Salce

    • fino a domani
    • dal 16 maggio al 13 ottobre 2019
    • Complesso di San Gaetano
Torna su
TrevisoToday è in caricamento