Anteprima del festival "Libertà di parola" al Teatro Duse di Asolo

ASOLO Una serata aperta a tutti, per presentare la nuova iniziativa del centro di ricerca artistica Immaginario Sonoro: “Libertà di Parola”, un Festival che celebra la Parola Creativa come “parola-azione”, capace di creare mondi nuovi. In scena: lo scrittore Franco Berton, l'attore e regista Edoardo Fainello, l'attore polifonico e giullare Matteo Belli. Ingresso gratuito.

Il progettoIl Festival Libertà di Parola nasce per aprire un dialogo costruttivo sulla Parola. Ad ampio raggio, come mostrano i primi contributi pubblicati sul sito del Festival e significativamente chiamati “Pulci nell'orecchio:www.libertadiparola.it. Il Festival si schiera apertamente contro le parole svuotate di senso, stereotipate, sterilizzate, manipolate ad arte, che ci bombardano quotidianamente. Come dicono gli organizzatori: “Vogliamo una parola che sia strumento di libertà, che sia ponte, che sia essenza dell'uomo e dei mondi che può creare. La Parola è 'azione' ed è capace di trasformare nel profondo la realtà.” Per questo il Festival si apre a tutti gli orizzonti del vivere: dalla poesia alla biologia, dall'arte all'economia, dalla politica alla filosofia, dal cinema all'antropologia...

Le parole dell'economia. In particolare, il Festival interroga apertamente le realtà produttive locali. Possono le parole aprire le porte del rinnovamento e della ripresa economica? Possiamo, smascherando le parole fasulle della finanza, scardinare i meccanismi autodistruttivi in cui siamo invischiati? Può la parola creativa dare nuovo impulso a un'economia stantia, basata sulla ripetizione di schemi passati più che sulla progettazione di futuro?

La serata dell'Anteprima. A metà tra il monologo teatrale e il dialogo con il pubblico, la serata – che si terrà il 10 aprile 2015 alle 20.45 al Teatro Duse di Asolo (TV) – ha lo scopo di presentare il Festival alla cittadinanza, coinvolgendo anche le realtà produttive locali, le scuole e gli enti pubblici. Verranno proposti degli assaggi delle tematiche che saranno poi riprese ed ampliate nel Festival vero e proprio, previsto per l'autunno 2015.

L'ingresso è gratuito.

Il programma della serata. Franco Berton, figura ben nota nel territorio della Pedemontana per il suo impegno artistico e sociale, racconterà con il suo estro da cantastorie il mito della Torre di Babele per riflettere sulla potenza della parola come strumento di conoscenza e ponte tra gli uomini. Edoardo Fainello, attore e regista teatrale e direttore dell'Accademia da Ponte di Vittorio Veneto (TV), proporrà una riflessione sulla decadenza delle parole e la loro manipolazione sociale, ispirandosi a uno scritto di Zadie Smith. Infine, il bolognese Matteo Belli, giullare, attore polifonico e regista teatrale, osserverà come le parole – anzi, le lettere – possano cambiare la visione del mondo: dal PIL (Prodotto Interno Lordo) al FIL (Felicità Interna Lorda) la differenza è sostanziale e si traduce in progetto politico e sociale.

I promotori. LibertàdiParola è un'iniziativa dell'associazione culturale Immaginario Sonoro, fondata da Luigi Alberton e attiva dal 2007 nella diffusione di una visione della vita incentrata sui valori della Bellezza e dell'Arte. Il Comune di Asolo ha sin dall'inizio appoggiato il progetto dando il suo Patrocinio. Il Festival sarà sostenuto da sponsor privati, aziende ed enti locali.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Incontri, potrebbe interessarti

  • Classico e Universo, due grandi temi per i venerdì della cultura della Fondazione Cassamarca

    • Gratis
    • dal 31 gennaio al 5 giugno 2020
    • Casa dei Carraresi – Sala Convegni
  • Salotti Botanici: riprendono gli incontri del giovedì al Garden Barbazza

    • Gratis
    • dal 12 marzo al 24 maggio 2020
    • Barbazza Garden Center
  • All'Hospice "Casa dei Gelsi" di Treviso al via la rassegna culturale "Maschere"

    • dal 15 febbraio al 14 aprile 2020
    • Museo Santa Caterina

I più visti

  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Film a soli 3 euro dopo lo shopping: l'idea del Multisala Corso

    • dal 28 ottobre 2019 al 30 giugno 2020
    • Multisala Corso Treviso
  • Riparte "Una fetta di teatro": spettacoli per bambini e famiglie a Treviso

    • dal 20 ottobre 2019 al 26 aprile 2020
    • Alcuni Teatro Sant'Anna
  • A Oderzo una mostra con 50 corredi ritrovati negli scavi dell'antica necropoli romana

    • dal 23 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Museo archeologico Eno Bellis
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento