"C'era una volta il cinematografo": a Treviso una mostra sulla storia del cinema

La compagnia "Teatro che pazzia" propone per il secondo anno consecutivo una splendida mostra organizzata al Cinema Teatro Aurora con un omaggio a Don Camillo e Peppone

Foto tratta da Google Immagini

TREVISO Dopo il successo della prima edizione torna anche quest’anno la mostra dedicata alla storia del cinematografo, avendo lo scorso anno riscontrato un notevole successo di pubblico grazie alla compagnia “Teatro che pazzia”, organizzatrice dell’evento in collaborazione con la parrocchia Santa Maria Ausiliatrice. 

Un’iniziativa ampliata e arricchita nei contenuti. La mostra sarà aperta dal 14 al 16 settembre 2018 con orario continuato dalle 9.30 alle 23.30, presso il Cinema Teatro Aurora in Via Venier 2 a Treviso, con ingresso libero e gratuito. Chi visiterà questa mostra potrà conoscere alcune delle macchine da proiezione più antiche, che hanno fatto la storia del cinema. La maggior parte di esse sono di proprietà di Francesco Baggio, uno degli ultimi proiezionisti nella nostra provincia ancora in grado di farle funzionare in modo impeccabile e che naturalmente sarà presente, sovraintendendo alle visite guidate e mettendo in funzione i fantastici proiettori, uno tra tutti, quello a carboni, utilizzato nel famoso film ”Nuovo Cinema Paradiso”, ancora in grado di proiettare sullo schermo ottime immagini. La mostra potrà essere visitata autonomamente o partecipando a delle visite guidate che saranno programmate con precisa cadenza e che si svilupperanno attorno ad un percorso interno al Cinema Teatro Aurora, completandosi con la visita alla cabina di proiezione, ultima rimasta nella nostra città ancora dotata di tutta la strumentazione cinemeccanica originale e funzionante.

Altre iniziative si susseguiranno nella tre serate, il 14 settembre sarà dedicata alle musiche più famose e conosciute dei film, mentre nella serata di sabato 15 si potrà assistere alla proiezione della pellicola originale d’epoca “Don Camillo e l’onorevole Peppone” nella sala del Cinema Aurora alle 20.30. La proiezione sarà possibile data la gentile collaborazione con Medusa Distribuzione del Gruppo Mediaset che ha accettato di supportare l’iniziativa. La mostra di quest’anno è dedicata alla figura cinematografica di Don Camillo, famoso personaggio frutto della penna di Giovannino Guareschi e, a tal proposito, collegata alla mostra sul cinematografo si potrà visitare anche la Mostra dedicata a questo autore e famoso giornalista italiano protagonista e testimone di un importante periodo storico del nostro paese, autore conosciuto e tradotto in tutto il mondo, del quale nel luglio di quest’anno si è celebrato il 50ario della sua morte. Quest’ultima esposizione avrà luogo nel suggestivo chiostro del Convento della Chiesa Votiva. La mostra “Il mondo di Guareschi – Don Camillo e Peppone” potrà essere visitata, inoltre, per tutto il periodo della Sagra della Chiesa Votiva, come evento collaterale alla stessa, dal 22 settembre fino al 1 ottobre 2018, nelle serate di venerdì, sabato e domenica dalle 18.30 alle 23.00, ingresso libero.

Potrebbe interessarti

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Notizie di oggi

  • Cronaca

    Malore nella notte per il portiere di Benetton Group: i sindacati accusano l'azienda

  • Cronaca

    Infarto alla guida del camion, muore 52enne

  • Cronaca

    Male incurabile, muore a 35 anni imprenditore agricolo

  • Attualità

    Casa dei Gelsi terminata, Advar pronta a inaugurare la nuova ala dell'Hospice

I più letti della settimana

  • Fuoristrada lasciato senza freno a mano si schianto contro un muro: muore una 72enne

  • Giallo in Pescheria: trovato il cadavere di un uomo

  • Operaio muore asfissiato dai gas per la disinfestazione

  • Virus West Nile, 25enne ricoverata in rianimazione al Ca' Foncello

  • Intossicazione al Liceo Canova: spray urticante manda in ospedale cinque studenti

  • Infarto alla guida del camion, muore 52enne

Torna su
TrevisoToday è in caricamento