Il nuovo museo emotivo della grande guerra a Giavera del Montello

Apre a Giavera del Montello (TV) presso villa Wassermann il nuovo Museo Emotivo della Grande Guerra. Si tratta di un Museo immateriale, strettamente legato al territorio che lo circonda. perciò il museo sarà per i visitatori il punto di partenza per un percorso sui luoghi della grande guerra sul Montello e lungo il Piave. Con l`aiuto degli operatori del Museoemotivo potrete costruire un itinerario personalizzato da percorrere a piedi, in bicicletta o in automobile. Riceverete informazioni sui soldati caduti sul Piave provenienti dalla vostra città o regione, potrete visitare i luoghi dove hanno combattuto e i sacrari e cimiteri in cui sono stati sepolti.

Il museo aprirà il 25 e 26 Aprile e 2 e 3 Maggio dalle ore 11.00 alle 17.00.

www.museoemotivo.org - info@museoemotivo.org - cell 3338346633

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Maserada sul Piave: grigliata e serata country per il weekend

    • Gratis
    • 17 gennaio 2020
    • Antica Osteria Zanatta
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento