Nozze d'oro per l'asparago di Badoere

È tutto pronto per la presentazione della 50a edizione della Mostra dell’Asparago di Badoere IGP, che si terrà domenica 9 aprile all’In Point Ostiglia di Morgano a partire dalle ore 17. Un appuntamento dove, oltre a presentare l’edizione 2017, ci sarà modo di dare voce ai due libri pensati proprio per rendere omaggio all’importante traguardo. Correva l’anno 1967 quando un amministrazione comunale lungimirante decise di dare risalto al pregiato germoglio organizzando la prima edizione della Mostra dell’Asparago di Badoere, divenuta oggi un appuntamento irrinunciabile che richiama migliaia di  visitatori dalle vicine province.     

Un fitto cartellone di appuntamenti quello stilato per l’occasione dalla Pro Loco di Morgano in collaborazione con l’amministrazione comunale e il Consorzio di tutela, che entrerà nel vivo domenica 9 aprile e anticiperà l’edizione numero 50 della Mostra dell’asparago Bianco di Badoere IGP prevista dal 23 aprile all’8 maggio, culmine della manifestazione lunedì 1 maggio con la tradizionale mostra di asparagicoltori, artigiani ed espositori locali.

Un goloso momento conviviale quello pensato dagli organizzatori i quali assieme alle autorità e ai rappresentanti del Consorzio avranno modo di anticipare agli ospiti l’andamento della stagione 2017. Una stagione appena iniziata che ambisce a superare la produzione dell’anno precedente. Nel 2016  la primavera piovosa e le temperature rigide non hanno giovato al delicato germoglio che preferisce di gran lunga le miti temperature della stagione in corso. Con una produzione media di circa 300 quintali circa, il 2016 ha contato poco più di 220 quintali,  di cui circa 6 certificati ad Indicazione Geografica Protetta. La stagione del 2017 stima un aumento di produzione del 15% rispetto all’anno precedente, nonostante un inizio di stagione segnato dalla scarsa piovosità, i produttori confidano  nelle consuete piogge primaverili che potrebbero favorire abbondanti raccolti nel finale di stagione, con un relativo incremento anche della quantità certificata. Il Consorzio di tutela dell’Asparago di Badoere IGP, che persegue la sua lungimirante azione di salvaguardia dal 2002,  segnala una costante crescita della richiesta di prodotto certificato.

Nella Sala Polivalente di Morgano oltre a degustare un ricco buffet a base di asparago verde e bianco, ci sarà l’occasione di assistere alla presentazione di due libri pensati per la celebrazione del 50° anniversario.  Sono ben quattro gli Istituti Alberghieri provinciali coinvolti per l’ elaborazione di ricette innovative che valorizzano il delicato turione: l’Istituto Alberini di Treviso, il Maffioli di Castelfranco, l’Ipsia di Valdobbiadene e l’istituto Beltrame di Vittorio Veneto i quali, assieme a Ristoratori e Produttori, hanno dato vita a L’Asparago: il Re della tavola una raccolta di piatti tradizionali e rivisitati.    

Dedizione  e  sacrificio contadino sono invece raccontati  grazie alla fotografia e ad alcuni documenti raccolti  nel secondo libro Badoere 50 anni di storia dell’Asparago, realizzato dagli autori Domenico Basso e Angelo Rigo. A far da cornice a questo importante evento un’esposizione d’arte collettiva pensata dall’Associazione Novarte di Trebaseleghe e tanti artisti di strada pronti a stupire tutti gli ospiti. Per informazioni e prenotazioni 342 0770400.  

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Cibo e Vino, potrebbe interessarti

  • Vini da terre estreme: l'ottava edizione si svolgerà a Villa Braida

    • dal 9 al 10 febbraio 2020
    • Villa Braida

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Camminata alla scoperta del Montello, tra natura e memorie di Guerra: il Cimitero inglese

    • 26 gennaio 2020
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento