Radiogolden: doppio appuntamento con la musica nel weekend

Venerdì 24 maggio il concerto dei Quarto Profilo, sabato 25 maggio si balla con i vinili del dj set per una fine settimana all'insegna della musica di qualità. Ingresso gratuito

Fine settimana ricco di appuntamenti musicali nella città del Cima. Venerdì 24 maggio alle 21.30 al Radiogolden di Conegliano i Quarto Profilo presentano il nuovo disco di inediti, il decimo, intitolato “Tra la polvere e il sole”.

La band trevigiana composta da Giuseppe Pinarello (voce), Edoardo Giommi (chitarre), Alberto Marenco (basso), e Andrea De Marchi (batteria) è attiva da più di 20 anni. Il loro è un rock ispirato al sound degli anni '70, accompagnato da testi semplici e diretti ma non banali. Tra il primo demotape del 1996 e il decimo album sono protagonisti live in concerti (nel 2000 sono opening band per i Deep Purple) e festival, sono ospiti nei locali e in radio, e nel 2000 anche a Sanremo Rock dove vincono con la canzone "Cento parole". Tra le varie iniziative, i Quarto Profilo e i volontari della Lilt Giocare in Corsia, associazione che dona ai minori ricoverati presso gli ospedali di Treviso e Conegliano animazione e attività ricreative, portano in scena il Concerto “L'Amore entra senz'avvisare” tra Rock e Poesia in cui raccontano a modo loro, con la musica e le parole: la vita, i sentimenti, le passioni, le gioie e i dolori di ognuno di noi. Raccontano di come si sono conosciuti e della collaborazione che ne è nata (“Soltanto di te” è la canzone dei Quarto Profilo che è oggi inno ufficiale della Lilt Giocare in corsia), dell’incontro con Franco e Andrea Antonello, un padre e suo figlio autistico protagonisti dei libri “Se ti abbraccio non aver paura”, “Sono graditi visi sorridenti” e “Baci a tutti”, a cui i Quarto Profilo hanno dedicato nei loro dischi 3 canzoni.

Sabato 25 maggio al Radiogolden di Conegliano il digitale va in stand-by. Due storici deejay della scena rock degli anni Zero ripercorrono gli ultimi 50 anni di musica attraverso le loro selezioni rigorosamente in vinile. Ai giradischi, a partire dalle 21, di Teknoire e Major Tom, per un concentrato di indie rock e new wave. Teknoire è una deejay e sound designer trevigiana attiva nella scena musicale del Nord Est dalla metà degli anni Novanta. Ha selezionato musica nei più importanti locali della scena alternative ed elettronica del Veneto e del Friuli (Mithos Rock Club, Rototom, Magic Bus, Vinile, Terrazza Mare, Soundgarden) e ha dato vita ai progetti Terza Ondata e MuzikFabrik. È stata invitata a partecipare ad eventi organizzati dalla Biennale Musica di Venezia, da Fondazione Benetton Iniziative Culturali, dall'Università degli Studi di Udine e curato la background music per mostre, eventi artistici, culturali e aziendali. Major Tom è un disk-jockey friulano che dal 2001 propone dj set con vinili provenienti da ogni parte del mondo. È stato resident al Soundgarden di Jesolo e ha selezionato dischi al Mithos di San Donà, all'Empire al Cavallino e al Set Up di Zoppola. Nelle sue flight case di dischi sono condensate le migliori esperienze musicali dagli anni Ottanta in poi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Ingresso libero per entrambe le serate.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Bar presi d'assalto, Zaia furioso: «Se continua così chiudo tutto»

  • Malore improvviso durante la gita in bici: morto Carlo Durante, oro paralimpico nel '92

  • Malore fatale, il titolare della pizzeria "Da Max" muore a 52 anni

  • Tragico schianto contro un'auto, muore motociclista 61enne

  • Il direttore generale della Uls 2: «E' una tragedia, così riparte l'infezione e non sarà mai finita»

  • Guarisce dal Coronavirus e lancia un appello ai giovani: «Evitate la movida»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento