"Dio ride": Moni Ovadia porta il suo spettacolo a Trevignano

Venerdì 25 gennaio al teatro comunale di Falzè, frazione di Trevignano, andrà in scena il nuovo spettacolo teatrale del celebre attore di origini ebraiche. Biglietti ancora disponibili

Una zattera in forma di piccola scena approdava in teatro venticinque anni fa. Trasportava sei vagabondi, cinque musicanti e un narratore di nome Simkha Rabinovich. A chi sentiva il desiderio di ascoltare, Simkha raccontava storie di una gente esiliata, ne cantava le canzoni, canti tristi e allegri, luttuosi e nostalgici, di quel popolo che illuminò e diede gloria alla diaspora.

I musicanti lo accompagnavano con i loro strumenti e con lui rievocavano le melodie che quel mondo – fatto di comunità grandi, piccole e piccolissime – aveva creato per vivere le feste, le celebrazioni e i riti di passaggio. Dopo un quarto di secolo di erranza, Simkha Rabinovich e i suoi compagni di strada, ritornano per continuare la narrazione di quel popolo sospeso fra cielo e terra in permanente attesa, per indagarne la vertiginosa spiritualità con lo stile che ha permesso loro di farsi tramite di un racconto impossibile eppure necessario, rapsodico e trasfigurato, fatto di storie e canti, di storielle e musiche, di piccole letture e riflessioni alla ricerca di un divino ineffabile presente e assente, vivo e forse inesistente, padre e madre, redentore che chiede di essere redento nel cammino di donne, uomini e creature viventi verso un mondo di giustizia e di pace. Musiche dal vivo della Moni Ovadia Stage Orchestra. Ingresso unico 15 euro. Posti numerati. I biglietti sono in prevendita (fino a giovedì 24 gennaio 2019) presso il negozio “Nonsolomerceria” di Venturato Sandra, via Mazzini 6/B, Falzè di Trevignano. Per avere ulteriori informazioni chiamare l'ufficio cultura al numero di telefono: 0423 672842

Potrebbe interessarti

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • Malattia incurabile: morto il titolare della pizzeria "Da Gennaro"

  • Bambina di tre anni "dimenticata" all'interno di uno scuolabus

I più letti della settimana

  • Prostitute a casa dei clienti, 200 euro a prestazione: tra le squillo anche una minorenne

  • Crisi cardiaca alla festa di nozze: bimbo di un mese perde la vita

  • Malattia incurabile: papà trevigiano muore a soli 38 anni

  • L'addio a "Pina", il marito: «Farò di tutto perché sia fatta giustizia»

  • Si schianta con la bici contro un'auto sul Montello, 41enne in coma

  • Christian al giudice: «Non l'ho violentata, è stato sesso consensuale»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento