Girotondo del bosco: un viaggio immersi nella natura per capire l'uomo

Domenica 25 novembre il Teatro Sant’Anna ospita la compagnia La Piccionaia. In scena “Girotondo del bosco”: un viaggio immersi nella natura per capire che tutto si trasforma grazie a un’affascinante evoluzione. Al teatro Alcuni Sant’Anna domenica 25 novembre alle 16.30 andrà in scena “Girotondo del bosco” è lo spettacolo de La Piccionaia per “Una Fetta di Teatro”. Lo spettacolo teatrale si ispira a quattro episodi letterari, molto diversi tra loro, ma accomunati dal racconto della natura: il romanzo di Dino Buzzati “Il segreto del bosco vecchio” del 1935, le favole di Mauro Corona pubblicate nel 2010 in “Storie del bosco antico”, i racconti di Mario Rigoni Stern “Uomini, boschi e api” del 1980, e il poema in versi in lingua persiana del mistico e poeta sufi Farid al-Din ‘Attar “Il linguaggio degli uccelli” del 1177. A questo connubio di opere, si uniscono il teatro fisico di Matteo Balbo, le scenografie del maestro Mauro Zocchetta, luci e suoni di Martina Ambrosini e la danza di Valentina Dal Mas, vincitrice del Premio Scenario Infanzia 2017, per condurre il pubblico alla scoperta del segreto del bosco e della lingua degli uccelli, nonché nostra lingua segreta e primordiale. Una rappresentazione emozionante, consigliata a partire dai 4 anni di età, che conduce i piccini per mano attraverso le tante metamorfosi che fanno diventare “grande” ognuno di noi.


Le piccole metamorfosi che ci fanno diventare grandi sono rispecchiate dal paesaggio e nelle creature del bosco. Lo spettacolo nasce da un laboratorio con i ragazzi dai sei ai dieci anni che hanno scelto ognuno una propria guida animale: il ghiro affronterà la paura della solitudine, il riccio imparerà a proteggersi senza perdere la sua tenerezza, la gazza scoprirà che chi vuol bene non imprigiona il suo amore, la lumaca troverà il modo di non arrivare sempre in ritardo. E con loro il merlo, il picchio e la puzzola popoleranno un bosco narrato da una gazza ragazza, un genio degli alberi e un vento dispettoso. I piccoli e grandi spettatori cercheranno il segreto del bosco e ricorderanno la lingua degli uccelli, la lingua segreta che parlavamo prima di nascere al mondo.

Domenica 2 dicembre la rassegna “Una fetta di teatro” continua con “Sei un mito!” alle 20.30.

*** Costi e orario biglietteria
Ingresso euro 5,50 – tessera valida per 5 entrate a 25 euro o 10 entrate 45 euro (le entrate si possono usare anche nello stesso giorno, sia per gli spettacoli che per le proiezioni in programma).
I bambini sotto i 3 anni entrano gratis.
La biglietteria è aperta da lunedì a venerdì dalle 15 alle 18,30; domenica 10-12 e 15-17,30. Info: 0422.421142 teatro@alcuni.it | www.teatrosantanna.it.

*** Formula per le famiglie “Parco+Teatro”
Ogni domenica pomeriggio a soli 11 euro è possibile visitare uno dei percorsi del Parco degli Alberi Parlanti e successivamente assistere allo spettacolo in programma. Per prenotazioni: 0422.694046.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di , potrebbe interessarti

I più visti

  • Eco City Lab: la città di mattoncini eco - sostenibile

    • dal 14 dicembre 2019 al 26 gennaio 2020
  • “Per non dimenticare”: ecco la mostra con scritti e oggetti di ex internati

    • Gratis
    • dal 13 aprile 2019 al 27 gennaio 2020
    • Museo degli Alpini
  • Da Segusino a Stramare: escursione tra presepi, natura e leggende

    • 26 gennaio 2020
    • Di fronte alla Chiesa Parrocchiale di Santa Lucia
  • Montebelluna dedica una mostra a Thomas Edison: «L'uomo che inventò il futuro»

    • dal 17 novembre 2019 al 31 maggio 2020
    • Meve
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    TrevisoToday è in caricamento